cerca

Il Cio conferma la candidatura di Milano e Cortina per le Olimpiadi del 2026

Che cosa è successo in Italia e nel mondo in poche righe e senza fronzoli. Le notizie del giorno in breve

9 Ottobre 2018 alle 21:19

Il Cio conferma la candidatura di Milano e Cortina per le Olimpiadi del 2026

Giovanni Malagò (foto LaPresse)

DALL'ITALIA  

  

L’ufficio parlamentare di bilancio boccia le stime del def. “Le previsioni sono troppo ottimistiche”, ha detto il presidente Giuseppe Pisauro. Bankitalia ha stimato che la crescita per il 2019 sarà inferiore alle attese. “La manovra non cambia, andiamo avanti”, dicono i vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio. “Se la Banca d’Italia vuole un governo che non tocchi le pensioni, si presenti alle elezioni”, aggiunge Di Maio.

“Se ci sfugge lo spread, la manovra deve cambiare”, dice Paolo Savona, ministro per gli Affari europei.


   

Le stime del Def sono prudenti e possono essere superate, ha detto Giovanni Tria. Il ministro dell’Economia ha aggiunto che “il 2,4 per cento non è un deficit esplosivo e lo spread non rispecchia i fondamentali dell’economia italiana”.


  

Il Cio conferma la candidatura di Milano e Cortina per le Olimpiadi invernali del 2026. Tra le pretendenti anche Calgary, in Canada, e Stoccolma.


 

“Mia madre ha agito come tutti” sulla casa popolare, ha detto la senatrice del M5s Paola Taverna. Graziella Bartolucci non ha più diritto a vivere in un alloggio del comune.


  

Borsa di Milano. Ftse-Mib +1,06 per cento. Differenziale Btp-Bund a 299 punti. L’euro chiude in rialzo 1,14 sul dollaro.

   

DAL MONDO

    

Si è dimessa Nikki Haley, ambasciatrice americana all’onu. “L’ambasciatrice lascerà alla fine dell’anno – ha detto Donald Trump in conferenza stampa – troveremo un sostituto nelle prossime due o tre settimane”. L’ex governatrice della Carolina del sud non ha precisato cosa farà una volta lasciato l’incarico.


 

Un cittadino romeno è stato arrestato in Bulgaria per l’omicidio della giornalista Viktoria Marinova, morta il 6 ottobre scorso a Ruse, nel nord del paese.


 

La Corea del nord ha invitato il Papa a Pyongyang. Il messaggio ufficiale verrà portato in Vaticano da Moon Jae-in, leader sudcoreano, la prossima settimana.


 

Google chiude Google+ dopo la notizia del bug che ha esposto i dati di circa 500 mila utenti tra il 2015 e il 2018.


    

La Scozia pensa all’indipendenza e crede che sia l’unica soluzione per evitare i danni della Brexit. Lo ha detto la leader scozzese Nicola Sturgeon.


  

E’ morto in carcere Fernando Salazar, esponente dell’opposizione venezuelana arrestato venerdì e coinvolto nelle purghe che hanno fatto seguito a un fallito attentato contro Maduro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi