cerca

Il nuovo partito di Salvini e la morte del leader separatista di Donetsk

Che cosa è successo in Italia e nel mondo in poche righe e senza fronzoli. Le notizie del giorno in breve

31 Agosto 2018 alle 21:41

Il nuovo partito di Salvini e la morte del leader separatista di Donetsk

Aleksandr Zakharchenko. Foto LaPresse

DALL'ITALIA

    

“Se è necessario sforeremo il tetto del 3 per cento” , ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti. La condizione è che “sia necessario per mettere in sicurezza il paese. Credo – ha aggiunto – che sia interesse anche dell’Europa”. Quello che è certo, ha detto ancora Giorgetti, “è che non siamo assolutamente soddisfatti di come sta andando l’economia. Abbiamo ambizione, qualcuno dirà la temerarietà, di portare l’Italia a un tasso di sviluppo sopra il 2-3 per cento”.


Il M5s torna a criticare Autostrade, dopo che il cda di Aspi “ha confermato il proprio convincimento in merito al puntuale adempimento degli obblighi concessori della società”. “Siamo all'indecenza”, replica il ministro dei Trasporti Danilo Toninelli. “Dai Benetton ci aspettiamo solo le scuse e i soldi per la ricostruzione del ponte, che non faranno loro”, dice il vicepremier Luigi Di Maio.


Pronto il nuovo partito di Matteo Salvini: lo statuto della nuova formazione, denominata “Lega per Salvini premier”, è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale già a dicembre scorso.


Di Maio convoca il tavolo per l’Ilva il 5 settembre, dopo la proclamazione da parte dei sindacati di uno sciopero di tutti gli stabilimenti per l’11 settembre, con presidio al Mise.


Borsa di Milano. FtseMib -1,10 per cento. Differenziale Btp-Bund a 291 punti. L’euro chiude stabile a 1,16 sul dollaro.

   

DAL MONDO

   

“Usciremo dal Wto se non ci tratta meglio”, ha detto Twtorump a Bloomberg. Il presidente americano ha anche rifiutato l’offerta avanzata dall’Europa di azzerare i dazi reciproci sulle automobili, e sarebbe pronto a far scattare nuove tariffe su altri 200 miliardi di importazioni dalla Cina, già a partire dalla prossima settimana.


Raab e Barnier ottimisti sulla Brexit. Il negoziatore Ue e il suo omologo britannico hanno detto che già entro ottobre sarà possibile ottenere un accordo che regoli l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea.


E’ morto Aleksandr Zakharchenko. Il leader dei separatisti filorussi di Donetsk, nell’Ucraina orientale, è stato ucciso. La Russia ha accusato il governo di Kiev.


La chiesa d’Australia contro la legge che impone ai religiosi locali di segnalare obbligatoriamente alle autorità casi di abusi di cui sono venuti a conoscenza nel confessionale.


L’ora legale potrebbe essere riformata. La Commissione vuole proporre al Parlamento e al Consiglio europeo di abolire la risoluzione del 2000 che obbliga i paesi a cambiare l’ora per due volte l’anno.


Coca-Cola acquisterà Costa Coffee, la catena del gruppo britannico Whitbread, per circa 4,4 miliardi di euro. L’accordo sarà finalizzato entro la prima metà del 2019.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi