Le polemiche sul commissario Oettinger e i razzi contro Israele. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo martedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

29 Maggio 2018 alle 21:38

Gunther Oettinger

Gunther Oettinger (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

  

Polemiche per le frasi del commissario europeo Oettinger sull’Italia. In un’intervista concessa all’emittente Dwnews, il commissario tedesco aveva detto che “i mercati e lo spread saranno un segnale che indurrà gli italiani a non votare più per i populisti”. Si tratta, secondo il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, di un “commento sconsiderato”. In serata, Oettinger si è scusato.

Lega e Pd hanno chiesto le immediate dimissioni del commissario europeo al Bilancio, Günther Oettinger.


 

L’Italia rilegga le regole dell’Omt ha detto Vítor Constâncio allo Spiegel. Il vicepresidente della Bce, in uscita, ha ricordato che lo “scudo antispread” finora mai utilizzato comporta “condizionalità” vincolanti per gli stati beneficiari.


  

Di Maio rinuncia all’impeachment contro Sergio Mattarella. “Siamo pronti a collaborare con il Colle”.


     

Borsa di Milano. FtseMib -2,65 per cento. Differenziale Btp-Bund a 303 punti. L’euro chiude in calo a 1,15 sul dollaro.

       

DAL MONDO

 

In una sparatoria a liegi sono morte tre persone, due agenti di polizia e un passante. L’aggressore, Benjamin Herman, è stato poi ucciso dalla polizia e, secondo quanto riferiscono alcuni giornali belgi, era uscito ieri di prigione. Avrebbe gridato “Allah Akbar”, dice la Rtbf.


    

Nuovi dazi contro la Cina. Mentre procedono i colloqui tra Washington e Pechino la Casa Bianca ha comunicato che imporrà una tassa del 25 per cento sulle importazioni di beni tecnologici cinesi.


  

Sono partiti 28 razzi contro Israele da Gaza, lanciati dal gruppo palestinese Movimento per il jihad islamico. L’esercito israeliano ha risposto all’attacco.


      

Abc cancella la serie “Roseanne” dopo un tweet islamofobo della protagonista Roseanne Barr contro l’ex consigliera di Obama, Valerie Jarrett.


  

Sono finite le ricerche del volo MH370. La società che cercava l’aereo scomparso nel 2014 non è riuscita a ritrovarlo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi