cerca

A riveder le stelle

Il più enigmatico e visionario dei film di Kubrick ha cinquant’anni “2001: Odissea nello spazio”, dal flop al capolavoro (complice il ’68)

9 Aprile 2018 alle 12:15

A riveder le stelle

Stanley Kubrick (foto LaPresse)

“Un sincretismo mitico. Un bacino di raccolta e contemporaneamente una celebrazione delle ossessioni esplosive degli anni Sessanta. […] C’è poca azione, nessuna narrazione, e tuttavia sembrano succedere cose straordinarie – cosa poi, nessuno sa dirlo con certezza” (Gerda Breuer)   Alla prima di Los Angeles, Rock Hudson se ne andò nell’intervallo, lamentandosi in un corridoio: “Si può sapere di che diavolo sta parlando?”. Al Capitol Theatre di Broadway, dove s’erano dati appuntamento il bel mondo newyorchese e attori come Henry...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Roberto Raja

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi