cerca

Dimesso XVI

Lo stile di (post) governo del Papa emerito e qualche problema collaterale. Regnare e non regnare

Maurizio Crippa

Email:

crippa@ilfoglio.it

15 Gennaio 2020 alle 06:20

Dimesso XVI

Benedetto XVI (foto LaPresse)

Il celibato qui non è a tema. E nemmeno gli arcana da spericolati vaticanisti su chi abbia ragione o torto, dove il danno e dove il dolo. Si annota solo che la schiuma affiora da scontri fratricidi in corso, molto concreti. Se il Papa emeritus, attraverso repentina comunicazione del suo segretario mons. Georg Gänswein chiede sia tolta la firma al volume presentato come suo e del card. Robert Sarah, il senso è chiaro anche a voler trascurare il madornale fatto...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Maurizio Crippa

Maurizio Crippa

Maurizio Crippa, vicedirettore, è nato a Milano un 27 febbraio di rondini e primavera. Era il 1961. E’ cresciuto a Monza, la sua Heimat, ma da più di vent’anni è un orgoglioso milanese metropolitano. Ha fatto il liceo classico e si è laureato in Storia del cinema, il suo primo amore. Poi ci sono gli amori di una vita: l’Inter, la montagna, Jannacci e Neil Young. Lavora nella redazione di Milano e si occupa un po’ di tutto: di politica, quando può di cultura, quando vuole di chiesa. E’ felice di avere due grandi Papi, Francesco e Benedetto. Non ha scritto libri (“perché scrivere brutti libri nuovi quando ci sono ancora tanti libri vecchi belli da leggere?”, gli ha insegnato Sandro Fusina). Insegue da tempo il sogno di saper usare i social media, ma poi grazie a Dio si ravvede.

E’ responsabile della pagina settimanale del Foglio GranMilano, scrive ogni giorno Contro Mastro Ciliegia sulla prima pagina. Ha una moglie, Emilia, e due figli, Giovanni e Francesco, che non sono più bambini

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi