cerca

Chiedere scusa “non è abbastanza”. Dai reati sessuali alla neolingua

Tutte le religioni compiono abusi sessuali, perciò lo stato deve reprimere. Il caso Irlanda come paradigma universale anti religioso. Il passo avanti di Polly Toynbee

31 Agosto 2018 alle 10:00

Chiedere scusa “non è abbastanza”. Dai reati sessuali alla neolingua

Foto Imagoeconomica

Milano. Tra i vantaggi di un’epoca ritornata ideologicamente barbarica c’è che si fa prima. Si prende il Principio di Giustizia Supremo corrente, oggi è l’abuso sessuale in tutte le sue forme, e tutto ciò che è al di là o sul confine della norma viene messo sotto il controllo dello stato e della legge. “Ovunque le persone siano sottoposte al potere di preti, imam e leader spirituali, lo stato ha il dovere di ispezione di ciò che accade a bambini...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi