cerca

Il luogo comune de "Le rane" di Ficarra e Picone

I due comici sono bravissimi nel rimettere in scena Aristofane. Ma la loro intuizione parte da un fraintendimento

26 Novembre 2018 alle 15:32

Il luogo comune de "Le rane" di Ficarra e Picone

Ficarra e Picone (foto LaPresse)

Ficarra e Picone, bravissimi, stanno portando in giro “Le rane” di Aristofane per i teatri d’Italia e il pubblico va a vederli richiamato dalla notizia che si tratta di un classico ancora attuale. Parla infatti, spiega il duo comico, di crisi economica, politici voltagabbana e popolo bue. Di là dal commendevole intento di portare la gente a teatro, nonché di diffondere il testo di Aristofane lì dove gli studi non lo fanno arrivare, Ficarra e Picone peccano forse qui di una concessione al luogo comune o, se non altro, al principio largamente condiviso che il pubblico muova il culo solo per ciò che lo riguarda da vicino. La commedia di duemilacinquecento anni fa che parla di problemi d’oggi è un ottimo esempio. Si potrebbe tuttavia per le prossime date tentare una strategia inversa, più aristofanea: invitare il pubblico a teatro per mostrare quanto inattuali sono i problemi d’oggi, tanto da essere già stati sbertucciati in una commedia di duemilacinquecento anni fa, e capire che i classici c’insegnano anzitutto quanto poco siamo all’altezza dei nostri tempi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • verypeoplista

    verypeoplista

    26 Novembre 2018 - 17:05

    Per essere, invece, avanti rispetto a Aristofane il duo dovrebbe sollecitare i potenziali spettatori a essere loro gli attori distribuendo le parti all'ingresso del teatro in modo casuale: essendo così aumentate le dimensioni del palco e vuota la platea lo"0 spettatori" segnerà che il people è updated e Aristofane ormai obsoleto. Vorrei "gurradamente" farle notare che ai tempi di Aristofane c'erano "ancora" gli schiavi come oggi ma di altro tipo: pensi ancora oggi dopo eoni abbiamo la parte limbica come i rettili. PS Io lo spettacolo l'ho già gustato nel 2017 al teatro greco di Siracusa (la prima dei 2 attori e molto bravi)

    Report

    Rispondi

Servizi