C'è speranza contro la sfiga se non siete grillini o leghisti

Andrea Marcenaro

Pessimismo, recessione, preoccupazioni: non sarà un anno bellissimo, ma mai lasciarsi andare 

Vi capisco, eh. L’insoddisfazione, il pessimismo riguardo al futuro, i figli, la recessione, le figuracce in giro, figurarsi se non vi capisco. Eppure mai lasciarsi andare. Sempre tener presente, mai dimenticare, che raffreddori, emorroidi, fratture del femore, apnee notturne, malattie veneree, broncopolmoniti, menischi, ginocchia valghe, emicranie e incidenti stradali, oppure aerei, e facciamola corta, le sfighe più varie, sessanta su cento toccano a leghisti e grillini.

Di più su questi argomenti:
  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.