cerca

Dal rischio della guerra nucleare ai guai del mio condominio

C'è il cialtrone coreano cui sporgono gli zigomi e quell’altro cialtrone cui sporge tutto il resto. Poi l'Europa, l'Italia, la Sicilia, Roma e infine casa mia 

8 Novembre 2017 alle 06:00

Dal rischio della guerra nucleare ai guai del mio condominio

Foto Wikimedia

Nel mondo, rischio di guerra nucleare tra un cialtrone coreano cui sporgono gli zigomi e quell’altro cialtrone cui sporge tutto il resto. Nella Cina sconfinata va a sapere. “La storia della Grande Madre Russia – questa la decennale risposta riguardo a quel paese sterminato a sua volta – è molto più complessa di quanto lei creda, sa? pensi soltanto alla continuità tra Pietro il Grande, Stalin, e Putin stesso”. L’Europa ha la Mogherini quinta donna più importante del mondo. Ti farebbe pure contento, come italiano, non fosse che, lasciamo perdere. In Italia, il migliore dei nouveaux réfomistes rénziens ancora te la mena con Berlinguer: averne come Berlinguer, altro che storie. In Sicilia, di nuovo Fava. A Roma, la Raggi. Più Giuseppe Pignatone. Che è il meno peggio tra i magistrati italiani, a quanto dicono, e ti butta tra le gambe una minchiata come Mafia capitale. Ah, c’è pure quel genio di Grasso, a Roma. Sul mio nuovo condominio stendiamo un velo. Arrivando a me, continuo a pagare Mediaset Premium per la Champions e non vedo un cazzo. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • giantrombetta

    08 Novembre 2017 - 09:09

    Il magistrato Grasso a capo della coalizione della sinistra per un governo di post comunisti riformatori trascinati contro voglia dentro un partito socialista europeo i cui leader pigliano botte elettorali da orbi in ogni angolo d’Europa. La Seconda Repubblica nata dalla rivoluzione delle Procure non poteva che tramontare con la candidatura di un procuratore capo alla guida del governo. Nel nostro disgraziato condominio non si vede più non soltanto la Champions ma neppure la politica. Le folate di vento giustizialista hanno spazzato via pure le antenne. P.s. Malgrado il Fondatore abbia definito il presidente Grasso il nulla, e Buttafuoco abbia definito essere il nulla pure la Mogherini cui qualcuno vorrebbe fosse attribuito il Nobel per la pace. Non si sa mai.

    Report

    Rispondi

Servizi