Maurizio Crippa

Maurizio Crippa

Maurizio Crippa, vicedirettore, è nato a Milano un 27 febbraio di rondini e primavera. Era il 1961. E’ cresciuto a Monza, la sua Heimat, ma da più di vent’anni è un orgoglioso milanese metropolitano. Ha fatto il liceo classico e si è laureato in Storia del cinema, il suo primo amore. Poi ci sono gli amori di una vita: l’Inter, la montagna, Jannacci e Neil Young. Lavora nella redazione di Milano e si occupa un po’ di tutto: di politica, quando può di cultura, quando vuole di chiesa. E’ felice di avere due grandi Papi, Francesco e Benedetto. Non ha scritto libri (“perché scrivere brutti libri nuovi quando ci sono ancora tanti libri vecchi belli da leggere?”, gli ha insegnato Sandro Fusina). Insegue da tempo il sogno di saper usare i social media, ma poi grazie a Dio si ravvede.

E’ responsabile della pagina settimanale del Foglio GranMilano, scrive ogni giorno Contro Mastro Ciliegia sulla prima pagina. Ha una moglie, Emilia, e due figli, Giovanni e Francesco, che non sono più bambini

Trovati 1250 risultati

Ri-educazione vegana
Sarebbe il Pd, ma sembra il gruppo di Visegrad
Duomo Fidèl
Vecchie storie di buoni: Moratti e il cuore di Kanu
Ecco il segreto del soft power della Bbc
I magnifici schiaffoni di Cicciolina al bimbo Di Maio
Annegati & premiati
Ahinoi, c’è crollata pure Ratisbona
Padre Spadaro spiega (spericolato) il ciaone di Francesco all’occidente
Essere Selvaggia e scoprire il circo mediatico giudiziario
Il ricambio della felicità
Spalletti, il leader per noi
Come ti rovino il candidato con un bacio (del Cav.)
Domandarsi laicamente perché Renzi ha scritto così il libro di Renzi

Multimedia

Servizi