IL FOGLIO .it - Direttore Giuliano Ferrara
accesso abbonati
Il Foglio Social
hyde park corner Il predellino dei lettori del Foglio.it

Vuoi far sentire la tua voce in questo angolo dedicato ai lettori del Foglio.it?
Il tuo intervento potrà essere pubblicato sul sito e concorrere a una piccola gara.

Gli interventi

Stranezze

Luigi Santafede, Napoli

L' Ucraina è uno stato autonomo, indipendente e sovrano. Se delle milizie separatiste si impadroniscono di obbiettivi strategici con le armi, il Governo ha tutto il diritto di contrastarli in…

Continua »

Ecologia dell'uomo

Daniel Mansour

Ma l'uomo che non si preoccupa più per la salvezza della propria anima, che ha nascosto sotto uno strato di ozono le domande fondamentali del "da dove" e "verso dove",…

Continua »

Cercacasa
oggi in edicola

Vuoi poter leggere il quotidiano online, sfogliarlo sul tuo iPad o scaricarlo sul tuo computer? Abbonati ora!

nuovo cinema mancuso

GIGOLO’ PER CASO

di John Turturro, con John Turturro, Woody Allen, Sharon Stone, Vanessa Paradis, Sofia Vergara
Andrea's Version di Andrea Marcenaro

Quando morì, furono milioni i fedeli che resero omaggio alla sua camera ardente. Erano i primi giorni di aprile del…

Continua »

Bordin Line di Massimo Bordin

Oggi in questa rubrica si parla bene della direzione antimafia della procura di Palermo. Quelli del processo sulla trattativa? Quelli. La requisitoria che ha concluso, per la parte della pubblica accusa, il processo per l’omicidio di Mauro Rostagno merita qualche considerazione.

Continua »

Innamorato fisso di Maurizio Milani

Lettere d’amore che puzzano di vino. Mandatele, le leggiamo. La prima parla di un ragazzo innamorato di una donna di un anno più grande. Lui piange, piange, piange, piange finché diventa scemo.

Manuale di conversazione di Andrea Ballarini

Le stroncature

In Italia non legge nessuno, ma tutti scrivono; si producono sempre meno  film, ma sempre di più "sono a metà di una sceneggiatura"; diminuiscono le vendite dei libri, ma aumentano i blog letterari. Di questo passo, presto o tardi, tutti vi avremo a che fare. Ecco perché non si può non sapere che cosa dire delle stroncature.

Continua »

Piccola posta di Adriano Sofri

Era tanto tempo che volevo mandare un abbraccio a Rossana Rossanda, e una sua citazione, riportata ieri dal Post, me…

Continua »

Preghiera di Camillo Langone

San Marco, non sono un elettore di Silvio Berlusconi (difendo il mio diritto alla beccaccia allo spiedo e al pesto…

Continua »

Il riempitivo di Pietrangelo Buttafuoco

Tre sono i populismi. Quello di Silvio Berlusconi. Nasce nell’Italia alle vongole, quella di serie B rispetto al canone azionista dell’Italia degli ottimati, ha destrutto la destra nei suoi ultimi esiti, ha altresì usurato il carisma del suo padrone ed è destinato ad arrivare “tre” nella prossima tornata elettorale, quella delle europee.

Continua »

la giornata

I freelance di Putin

Questa volta il gioco del Cremlino è più sottile, tra gli “uomini in verde” non ci sono soldati russi come in Crimea ma volontari (con troppe armi e troppe foto)

Lunedì il New York Times aveva in evidenza un articolo che raccontava la certezza dell’Amministrazione Obama sul fatto che le milizie separatiste – o federaliste – nell’est ucraino fossero guidate da militari e da agenti dei servizi segreti di Mosca. L’Amministrazione fa molto affidamento su prove raccolte dal governo ucraino (anche fotografie e video, come riportato dal Foglio) e la portavoce del dipartimento di stato, Jen Pseki, sostiene che sul dossier “non c’è ombra di dubbio”. Ieri però l’inivato del settimanale Time nelle stesse zone, Simon Shuster, dice che la situazione è più confusa, sfumata, complessa.

Continua »

di Daniele Raineri   –   @DanieleRaineri

Speciale online flash 19:35

Berlusconi punzecchia Renzi ma assicura impegno riformista

Silvio Berlusconi torna in video e lancia la volata a Forza Italia per le elezioni europee. Lo fa dallo studio di Porta a Porta, in onda stasera: "Se con le mie poche apparizioni riuscirò a toccare il cuore dei moderati, sono convinto che potremo recuperare quei voti che avevano nel 2008. Comunque, io penso che certamente supereremo il 25 per cento". Il Cav. archivia le recenti defezioni interne al partito e guarda avanti, sicuro di un nuovo successo elettorale: "Io non sono così dispiaciuto di una perdita di pezzi, se vanno via persone che non hanno più motivazione ideale, ma vogliono continuare il mestiere della politica e occupare dei posti e delle poltrone".

Leggi anche Merlo Se Bondi si sia fatto sfuggire, o no, il pensiero remoto del Cav. renziano

Continua »

Speciale online flash 17:30

Decreto Irpef, arriva la firma di Napolitano dopo l'incontro con Padoan

Il Colle nutriva dubbi sulle coperture per l'attuazione del provvedimento. Il ministro: "La finanza al servizio di impresa e lavoro"

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha controfirmato il decreto Irpef dopo aver incontrato il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan al Quirinale. Il tema dell'incontro ("uno scambio di opinioni", secondo un comunicato del Colle) è stato quello delle coperture per l'attuazione del decreto, che prevede anche il bonus da 80 euro di cui dovrebbero beneficiare circa 10 milioni di italiani. I dubbi di Giorgio Napolitano si concentravano sui numeri riportati dal decreto per il rilascio del bonus. Dubbi che tuttavia non erano limitati al Colle. Stamani, il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta, in merito al documento approvato in parlamento, si era rivolto proprio al Quirinale.

Continua »

Speciale online flash 11:10

Mogherini e Pinotti sui marò: "Si apre la fase dell'arbitrato internazionale"

Proposta l'istituzione di una commissione di esperti con carattere giuridico per risolvere la questione dei fucilieri in India

Per la soluzione del caso dei due marò "si apre la procedura internazionale": lo ha annunciato il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, nel corso di un'audizione alle commissioni Difesa ed Esteri congiunte di Camera e Senato a palazzo Madama. "Siamo usciti dalla fase negoziale e siamo passati in una fase in cui si avvia uno scambio di punti di vista" tra le autorità italiane e indiane, attraverso
l'istituzione di una commissione di esperti con carattere giuridico", ha spiegato Mogherini. "Nel caso non si arrivi a una soluzione concordata, si procederà al vaglio degli strumenti preposti alla risoluzione delle controversie internazionali". Il governo italiano ha inviato a New Delhi "la richiesta di avvio di questa fase nuova, si tratta di uno scambio di punti di vista ed è il primo passaggio verso tutte le strade del diritto internazionale", ha sottolineato la titolare della Farnesina.

Guarda anche il video commento di Giuliano Ferrara su Radio Elefante I marò a casa subito

Continua »

Speciale online 14:00

La controffensiva di Kiev arriva a Slovyansk

L’esercito ucraino ha iniziato giovedì mattina un’operazione militare contro le milizie separatiste che da settimane occupano gli edifici governativi di molte città nell’est del paese. L’esercito ha attaccato alcuni blocchi stradali presidiati dalla milizie Slovyansk, dove i separatisti hanno una delle loro roccheforti e dove martedì scorso sono stati ritrovati i cadaveri di due uomini di cui uno, “brutalmente torturato”, era quello di Volodymyr Rybak, un politico locale appartenente allo stesso partito del presidente ad interim Oleksander Turchynov. Secondo il ministero dell’Interno ucraino cinque miliziani separatisti sono stati uccisi.

Leggi anche Il Cremlino ora parla di guerra

Continua »

Speciale online 16:50

Micronesia contro il resto del mondo (atomico)

Le Isole Marshall porteranno davanti alla Corte internazionale di Giustizia dell'Aia le grandi "potenze nucleari" mondiali. Lo stato micronesiano ha infatti denunciato le cinque storiche sorelle atomiche, Stati Uniti, Cina, Francia, Regno Unito e Russia e tutti gli altri paesi che hanno dichiarato il possesso della bomba atomica, India, Pakistan, Corea del nord e Israele (nonostante il governo non abbia mai confermato di possedere un arsenale nucleare) per "flagrante negazione della giustizia umana", come riporta il Guardian.

Continua »

Speciale online 18:00

James Franco, la star incastrata dagli screenshot

Le persone si dividono in due gruppi: quelle di cui ci possiamo fidare e quelle che sanno fare gli screenshot, cioè le istantanee dello schermo. A James Franco è capitata una diciassettenne del secondo gruppo. Lei lo aveva aspettato fuori da uno spettacolo, come da rituale si era fatta un selfie inquadrandosi con l'attore trentacinquenne, lui si era raccomandato: “Taggami!”, assicurandosi così di poterla ricontattare online. Lei lo aveva assecondato. Qui inizia uno dei flirt più tristi della storia dei flirt: la sera stessa lei gli racconta di essere lì a New York per festeggiare il suo imminente diciottesimo compleanno, lui le chiede di incontrarla, lei è incredula e gli risponde che i suoi amici non le crederebbero se raccontasse che lui ci sta provando su Instagram.

di Manuel Peruzzo

Continua »

Euro a tutti i costi? No. Saggio anti élite del pragmatico Zingales

“La mia posizione è in contrasto con il comune sentire della stragrande maggioranza degli intellettuali italiani, che vede nell’Europa la stella polare del progresso”, scrive Luigi Zingales nel suo libro “Europa o no” in uscita oggi per Rizzoli. Ed è vero. Effettivamente le tesi dell’economista dell’Università di Chicago sulla moneta unica e sull’integrazione europea sono difficilmente collocabili negli schemi che più si utilizzano nel dibattito pubblico italiano. A partire dal fatto che Zingales, pur fustigando molti degli storici limiti del modello sociale e di sviluppo del nostro paese, non arriva mai a sostenere la lungimiranza del “vincolo esterno” europeo come metodo utile per correggere il legno storto che siamo.

Continua »

di Marco Valerio Lo Prete   –   @marcovaleriolp

Sito certificato Audiweb

Web Design: Vai al sito di Area Web     Hosting: Vai al sito di Bluservice     Advertising: Vai al sito della divisione WebSystem del Sole 24 Ore

Se preferisci vedere questa pagina ottimizzata per iPhone clicca qui