cerca

il foglio sportivo

Il calcio pacato e romantico di Bigon

Il rapporto con Mihajlovic, la fatica di essere “figlio di” e il sogno delle coppe con il Bologna

31 Maggio 2020 alle 06:08

Il calcio pacato e romantico di Bigon

foto LaPresse

Da piccolo andava al negozio di nonno Olindo, che vendeva lo zucchero sfuso e anche il caffè, dappertutto c’era odore di pane fresco e nei giorni di gloria Riccardo Bigon finiva dietro al bancone o magari nel retrobottega, che per i bambini è sempre un posto pieno di cose da inventare e da scoprire. “A mio nonno ho rubato la semplicità. Nella mia vita ho incontrato tante persone, tanti personaggi, a tutti ho cercato di rubare il lato positivo, ma...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi