La guerra delle bionde

Dalla chirurgia estetica al Vietnam. Jane Fonda e Megyn Kelly non si sopportano proprio

La guerra delle bionde

Jane Fonda e Megyn Kelly

La guerra è ufficiale, Jane Fonda e Megyn Kelly non si sopportano.

 

Ricapitoliamo la faida:

- a settembre, la Kelly ha invitato al suo appuntamento tv su Nbc, “Megyn Kelly Today”, la Fonda che stava promuovendo la serie Netflix “Our Souls at Night” in cui c'è la grande reunion con Robert Redford. Invece che fare domande sulla serie tv, Kelly chiese dettagli sui ritocchi estetici della Fonda, la quale rispose, con un'espressione diventata subito meme, “vogliamo davvero parlare di questo adesso?”

 

via GIPHY

 

- qualche giorno fa, la Fonda, invitata al Today show assieme alla sua amica di lunga data Lily Tomlin (recitano insieme in Grace & Frankie). “Ti conosco da prima della tua prima chirurgia plastica!”, ha scherzato la Tomlin. “Ma chi sei, Megyn Kelly?”, le ha risposto la Fonda.

 

- la settimana scorsa, in un'intervista a Variety, la Fonda ha detto che le piacerebbe tornare allo show della Kelly, ma ha sottolineato che quella domanda era “inappropriata” e “mostra che non è un'intervistatrice molto brava”.

 

- Megyn Kelly ha risposto con un monologo che partiva da una premessa: “Quel che dice la gente di me non affar mio”. Alcuni estratti: “E' il momento di affrontare la questione 'povera me'. Prima di tutto, un po' di contesto: la Fonda era qui per promuovere un film sull'invecchiare. Per anni, ha raccontato la sua gioia nel dare un volto alle donne più anziane. Be', la verità è che la maggior parte delle donne anziane non ha la faccia della Fonda, che ora ha 80 anni. E se la Fonda davvero vuole avere una discussione onesta sul volto delle donne anziane, allora i suoi interventi di chirurgia plastica sono difficili da ignorare”. Poi la Kelly è passata alla politica: “Guardate come ha trattato i nostri soldati durante la guerra in Vietnam – e la Kelly qui ha mostrato la celebre foto di “Hanoi Jane” con le armi nordvietnamite – La sua indignazione morale è francamente eccessiva. Onestamente, non mi pare che la Fonda abbia alcun diritto a pontificare su che cosa sia o non sia offensivo. E comunque, continua a dire che non è fiera dell'America”.

 

 

Ora è il turno di Jane Fonda.   

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • perturbabile

    24 Gennaio 2018 - 19:07

    Ma vi sembra un argomento di un qualche interesse?

    Report

    Rispondi

  • adebenedetti

    24 Gennaio 2018 - 01:01

    Megyn Kelly e` cresciuta alla scuola di Bill O Reilly e si vede. Di contro Hanoi Jane e` una vecchia signora di 80 anni che una volta era bellissima ed oggi cerca di combattere il tempo grazie ad una industria del RESTAURO molto efficiente. E` normale che l`ottuagenaria che e` il vuoto prodotto della liberal e snob societa` del`industria dello spettacolo californiano, guardi con astio chi le ricorda gli antichi splendori.

    Report

    Rispondi

  • branzanti

    23 Gennaio 2018 - 17:05

    Un tempo le posizioni di Jane Fonda mi infastidivano (eufemismo) oggi le dico grazie di non essere fiera del suo paese.

    Report

    Rispondi

Servizi