cerca

La lezione spagnola che spiega perché l'Erasmus tra nord e sud non può funzionare

La proposta lanciata dalle Sardine sembra ispirarsi al programma Sicue che consente lo scambio tra università iberiche. Ma lì, a differenza che in Italia, il livello degli atenei è piuttosto omogeneo 

13 Febbraio 2020 alle 18:45

La lezione spagnola che spiega perché l'Erasmus tra nord e sud non può funzionare

Studenti nel chiostro dell'Università Statale di Milano (foto LaPresse)

Negli ultimi mesi, il programma Erasmus+ è tornato al centro del dibattito pubblico a causa della Brexit e in particolare della fake news, rilanciata anche da diverse testate italiane, secondo cui l’Inghilterra lascerà il programma di scambio europeo per studenti (per ora si tratta solo di un’eventualità). Sono migliaia gli studenti universitari che ogni anno, soprattutto dal Regno Unito, arrivano in Italia. Ma sono probabilmente di più gli italiani che compiono il percorso inverso partecipando ai programmi di scambio internazionale.   ...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Samuele Maccolini

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • mristoratore

    14 Febbraio 2020 - 10:25

    È proprio per questo che la proposta ha senso. I meridionali sarebbero esposti, almeno per qualche mese, ad un sistema universitario funzionante. Se poi nessun milanese volesse andare a scoprire il Sud, poco male.

    Report

    Rispondi

  • Cacciapuoti

    14 Febbraio 2020 - 05:26

    Le idiozie ormai vanno a nozze.

    Report

    Rispondi

Servizi