cerca

"Il Covid-19 non ha origine umana", ci dice il prof. dello studio denunciato da Salvini e Meloni

Antonio Lanzavecchia, l'immunologo che ha contribuito alla ricerca del 2015, ci spiega perché il coronavirus Sars-CoV-2 non è stato creato in laboratorio. La scienza di Whatsapp non si ferma nemmeno davanti alla pandemia

Luciano Capone

Email:

capone@ilfoglio.it

26 Marzo 2020 alle 17:17

"Il Covid-19 non ha origine umana", ci dice chi il prof. denunciato da Salvini e Meloni

(foto LaPresse)

“Incredibile!! Da Tgr Leonardo (Rai Tre) del 2015 un servizio su un supervirus polmonare Coronavirus creato dai cinesi con pipistrelli e topi, pericolosissimo per l'uomo”, twitta Matteo Salvini. “Nel 2015 questo servizio Rai denunciava l’esperimento di un gruppo di ricercatori cinesi: la creazione in laboratorio di un supervirus derivato dall'innesto di una proteina tratta dai pipistrelli sul virus della Sars, la polmonite acuta. La Cina ci ha mentito? VOGLIAMO LA VERITÀ!”, twitta Giorgia Meloni.  

Ecco le eccellenze italiane che lavorano ai test e ai vaccini contro il virus

Riccardo Palmisano (Assobiotec-Federchimica): “Forse più di altri settori siamo consapevoli di cosa significhi affrontare una pandemia”

  I...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • miozzif

    27 Marzo 2020 - 10:59

    Impressionante trovare anche sul Foglio dei lettori affetti dal virus del complottismo. È l'altra epidemia travolgente.

    Report

    Rispondi

    • AlessandroT

      27 Marzo 2020 - 13:13

      @miozzif Purtroppo questa pandemia non è passeggera. È con la specie umana da qualche milione di anni. La cura esiste, ma richiede molta fatica, bravi insegnanti, bravi genitori, molte letture, meno twitter & facebook, una stampa che fa bene il suo lavoro. E anche cosí si puó esserne infettati (ho amici cari che stimo che credono che gli americani si siano buttati giú le torri da soli). Purtroppo a questa cura hanno accesso in pochi.

      Report

      Rispondi

  • nemus149

    27 Marzo 2020 - 08:30

    Se l'ipotesi fosse attendibile, diffonderla sarebbe oggi una follia. Perciò queste smentite non sono tanto convincenti...

    Report

    Rispondi

  • OPPY59

    OPPY59

    26 Marzo 2020 - 18:27

    Meraviglioso. In ogni caso fa pensare che lo studio aveva evidenziato il rischio di un potenziale salto e nessuno se ne è preoccupato, anzi quando è avvenuto, in Cina, hanno negato pure l'evidenza. Una domanda ai Cinesi circa il fatto che si poteva prevedere mi sembrerebbe legittima, ma posso sbagliarmi.

    Report

    Rispondi

    • AlessandroT

      27 Marzo 2020 - 13:00

      @OPPY59 Sulle domande ai cinesi sono d'accordissimo, ma del resto da una dittatura monopartitica che vuole aspettarsi? Però guardi che il rischio del salto è risaputo da decenni tra gli addetti ai lavori. Questo salto non è stato il primo (la Spagnola del 1918, per esempio, era un'influenza aviaria, come quella che ha quasi scatenato una panda pochi anni fa, mao sono anche SARS o HIV) e purtroppo non sarà l'ultimo. Chi è interessato potrebbe leggere Spillover di Quammen, illuminante sull'argomento. Il problema è l'elettore e il politico mediano di queste cose se ne frega, perché fino a quando non succedono nessuno è disposto a pagare per prepararsi. Immagini lei se Conte avesse iniziato il lockdown dopo i primi due casi a Roma. Lo avrebbero rinchiuso. Con il climate change o la resistenza agli antibiotici dei batteri è uguale. Tutti ne sentono parlare, nessuno è disposto a far nulla. Quando arriverà il papagatrac saremo tutti a dire "ma che se lo poteva immaginare"?

      Report

      Rispondi

    • sàlibo

      sàlibo

      27 Marzo 2020 - 06:50

      Prego, faccia pure la domanda. Ma si dia, marzullianamente, anche la risposta.

      Report

      Rispondi

  • Cacciapuoti

    26 Marzo 2020 - 17:40

    Io invece non ho fiducia in biologi e simili (hanno messo le mani sul DNA... ed è l'inizio della fine).

    Report

    Rispondi

    • Bacos50

      27 Marzo 2020 - 12:55

      E meno male l'abbiano fatto altrimenti tante malattie di origine genetica avrebbero continuato a mietere vittime senza per questo ringraziare nessuno. Ed è grazie all'ingegneria genetica che si sono realizzati diversi vaccini come quello contro l'epatite B. Ahimè ancora non esiste il vaccino contro l'ignoranza e qui non c'è ingegneria genetica che tenga.

      Report

      Rispondi

    • AlessandroT

      27 Marzo 2020 - 12:51

      Ma che bella argomentazione. Le suggerisco allora di fare affidamento ai vari Gunter Pauli, Salvini, Meloni, Beppe Grillo, quelli sì che sono degni di fiducia. "I biologi e Simili", ma che bella espressione, immagino che lei di biologia "e simili" abbia letto moltissimo.

      Report

      Rispondi

Servizi