Primo Maggio a Roma tra concertone e sakè

La maglia di Ambra e la festa di Sorrentino con “Loro”: Elena, Euridice e Kasia… le più belle

3 Maggio 2018 alle 15:52

Concertone e sakè

Il concerto del Primo Maggio a Roma

“Dove c’è lavoro per uno, accorrono in cento”. Sul palco del Concertone, Ambra Angiolini legge frasi da “Furore” di Steinbeck, ma nessuno se ne accorge perché troppo impegnati a notare che indossa un maglioncino rainbow di Ferretti (400 euro) con scritta “Yesterday”. Che noia. “Mi sono rotto il caxxx della legge elettorale, della Casellati, di Montezemolo e del lavoro senza diritti”, grida Lodo Guenzi, leader de “Lo Stato sociale” che conduce con lei. Seguono ulteriori sbadigli.

Ha fatto bene il “king of pr” Paride Vitale a scappare. Dopo il successo del suo “Funeral Party” e della mega festa Yoox/ToiletPaper si rilassa in Giappone tra i pois di Yayoi Kusama e un imprecisato numero di massaggi e tazze di sakè. A noi ci pensa invece la direttrice Muriel Mayette-Holtz che ha reso gli appuntamenti del giovedì di Villa Medici tra i più attesi della settimana. Da non perdere la mostra dell’artista eritrea Ileana Florescu e la performance odierna (Protest Forms) di Marinella Senatore. Più che una conferenza, tra caffè, tramezzini e croissant, è una vera e propria festa quella organizzata a piazza della Repubblica per “Loro 2” di Paolo Sorrentino. Presente l’intero cast, da Servillo a Scamarcio, ma tutti i flash sono per Kasia Smutniak, Euridice Axen ed Elena Sofia Ricci, ognuna splendida a modo suo. Maria Latella, già autrice con la Lario di “Tendenza Veronica” (Rizzoli), è una delle prime ad arrivare. Grazie a Giovanni Zoppas, scappiamo anche noi (ma a Longarone) nei nuovi stabilimenti di Thélios, struttura dedicata alla produzione di occhiali per le maison del gruppo Louis Vuitton di cui è presidente e Ceo. Lì nulla è lasciato al caso, il lusso e l’eccellenza la fanno da padroni. Prendete nota.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi