cerca

Appello ad Asia Argento

Trasforma in follia la tua slealtà, rinnega le mantidi del Me Too e deciditi a fare di necessità vizio

29 Agosto 2018 alle 06:13

Disonesta, falsa e rock. Così vogliamo Asia Argento

Foto LaPresse

Asia, sii disonesta, sii falsa, sii rock. Mentre una trìbade moralista ti esorta all’onestà, e dunque a essere pop, televisiva, stella da tinello, io ti esorto alla menzogna. Ti ricordi il losco Malcolm McLaren? Si vantava che i Sex Pistols, da lui inventati a tavolino, fossero “the great rock’n’roll swindle”. Oltre un certo volume, oltre un certo numero di battiti per minuto, la musica è dionisiaca, e Dioniso si sa che è un dio falso e bugiardo. Ti immagini Iggy Pop preoccuparsi della sincerità? Dunque datevi una sregolata, cantanti e musicisti tutti. Altrimenti ha ragione Enrico Ruggeri, vecchio poundiano che di queste cose se ne intende: “Oggi di punk c’è solo Donald Trump”. Vorrei tornassi al periodo in cui su un beat malsano farfugliavi “I wanna fuck, I wanna take you to the Sexodrome...”. E non lo dico per te, che meriti la nemesi presente, lo dico per il rock, che non si merita X Factor. Trasforma in follia la tua slealtà, rinnega le mantidi del Me Too, deciditi a fare di necessità vizio, oppure lascia il campo a Emma Marrone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo.trinchi

    29 Agosto 2018 - 08:08

    E se lascia il campo ad Emma Marrone poi che fa? Il silenzio la uccide, l’insulsaggine la uccide, il telefono che non squilla più la uccide. Quindi meglio tutto per lasciare un filo di notorietà che l’accompagni all’oblio, al dimenticatoio perché se non hai nulla da dire i contorcimenti verbali e mentali non bastano. È rimanere se sressi che è dura.

    Report

    Rispondi

Servizi