cerca

Perché la chiesa dovrebbe occuparsi del bancomat

Temo che il politico capace di impedire alla Tecnica di dominare l’uomo non sia ancora nato

14 Giugno 2018 alle 06:00

Perché la chiesa dovrebbe occuparsi del bancomat

Foto pexels.com

“Fosse per me non ci sarebbe alcun limite alla spesa in denaro contante”. Sono bellissime le parole di Salvini all’assemblea di Confesercenti e proprio in quanto tali sono prive di rilevanza politica (quel “fosse per me” segnala onestamente l’astrattezza dell’affermazione). Avrò letto troppi libri e troppi articoli di Emanuele Severino ma temo che il politico capace di impedire alla Tecnica di dominare l’uomo non sia ancora nato. In ospedale scopro di poter pagare una radiografia solo col bancomat, e così lo Stato oltre a radiografare il mio gomito radiograferà le mie finanze. Scopro con ulteriore raccapriccio di non dover nemmeno digitare il Pin: a mia insaputa il mio bancomat ha la funzione contactless, e i soldi svaniscono dal conto come per un nero prodigio. Ha scritto Severino che “la destinazione della tecnica al dominio è la destinazione al tramonto dell’umanesimo”: vedano i vescovi e i teologi se è il caso di lasciare un simile tema a Confesercenti e Lega.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Bacos50

    14 Giugno 2018 - 11:11

    L'umanesimo è già bello che tramontato. Credo sia tardi per lamentarsi del dominio della tecnica sull'uomo. Ogni qualvolta la tecnica ci offre la possibilità di perseguire obiettivi importanti ma eticamente discutibili, quali ad esempio gli esperimenti condotti su embrioni nelle primissime fasi di sviluppo si è soliti consultare gli esperti del settore sul potenziale e i rischi che tali tecniche comportino e valutare se proseguire o fermarsi. La risposta è di solito lapidaria e chiarissima: “The question is when, not if”. La domanda non è se, ma quando. E la ragione è piuttosto banale. La nostra specie non si fermerà davanti a niente per eliminare il rischio di malattie o di tratti percepiti come negativi nella propria discendenza.

    Report

    Rispondi

  • giusevim

    14 Giugno 2018 - 10:10

    Capisco sia inquietante e fastidioso. Ma non si può nemmeno rimanere ai tempo che si utilizzava lo scalpello per scrivere. Ci si potrebbe accontentare di non avere l'obbligo di usare certi strumenti ma solo la possibilità

    Report

    Rispondi

  • Carletto48

    14 Giugno 2018 - 09:09

    Si moltiplicano le tecnologie per poter pagare sempre più facilmente. Non ce n'è una che ti permetta, parimenti, di poter guadagnare altrettanto facilmente quello che andrai a spendere.

    Report

    Rispondi

Servizi