cerca

editoriali

La questione settentrionale è del Pd

Con la segreteria a trazione meridionalista il Partito democratico sta perdendo il nord

30 Luglio 2020 alle 06:03

La questione settentrionale è del Pd

Foto LaPresse

E’ ormai evidente che il Partito democratico ha deciso il suicidio perfetto nel settentrione d’Italia, attraverso un contemporaneo tentato omicidio economico e politico del nord; che a differenza del primo ha meno probabilità di riuscita. Non c’è bisogno di Agatha Christie per scovare le prove. Peppe Provenzano, ministro pd per il Sud propone di adottare “da subito”, cioè dal 2020, sgravi contributivi del 30 per cento per le imprese del Mezzogiorno. Una “fiscalità di vantaggio” che dovrebbe attrarre capitali e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Silvius

    30 Luglio 2020 - 17:26

    Un partito di diversamente intelligenti. L’ho votato una sola volta, e me ne guarderò bene in futuro.

    Report

    Rispondi

Servizi