Strategie per battere Salvini

Aggiornare l’agenda delle priorità per l’economia, il fisco, la scuola. Cogliere le occasioni e competere: il leader leghista è vulnerabile, ma serve uno sforzo comune. Un girotondo

Si può battere Matteo Salvini? Si può sconfiggere sul piano politico, delle idee e del consenso quello che il leader della Lega, ex vicepremier e ministro dell’Interno, rappresenta? Tante analisi e opinioni, in risposta a questi interrogativi, ieri sul Foglio.

 

Qui, oggi, la seconda parte del girotondo (qui trovate le prima).

  

L'opinione di Carlo Cerami

 

L'opinione di Chiara Geloni

 

L'opinione di Michele Magno

  

L'opinione di Umberto Minopoli

 

L'opinione di David Carretta

Di più su questi argomenti: