cerca

Renzi prepara il partito

L’ex segretario studia come andare alle elezioni da solo e ai suoi spiega perché “con questo Pd non ci sto”

10 Agosto 2019 alle 06:00

Renzi prepara il partito

L'evento di Matteo Renzi a Milano contro le fake news della politica (LaPresse)

Roma. “Io, così, con Zingaretti non ci sto”. Chi lo ha cercato nelle scorse ore, lo ha sentito convinto, apparentemente irremovibile. “Alle elezioni vado solo”, confessa Matteo Renzi, “non sto nel partito di Zingaretti, Bersani e D’Alema: non sto con chi ha distrutto l’unità del Pd”. S’è confidato così, l’ex premier, con chi lo ha interrogato sulle sue intenzioni, dopo l’appello lanciato dal segretario Zingaretti, che lo ha invitato a “dare una mano per vincere le prossime elezioni”, riconoscendogli quella ambigua qualifica – “sei una risorsa” – che spesso, a sinistra, è stata usata nei regolamenti di conti interni. E forse è proprio per non finire aggrovigliato nel garbuglio delle tensioni intestine del Pd, che Renzi ora prova a sottrarsi.

  

I comitati sono pronti”, spiega, riferendosi a quella rete diffusa, di Azione civile, coordinata dal fido Ivan Scalfarotto e da Ettore Rosato. “Basta un attimo per far partire il partito”, dice a chi gli è vicino Renzi, paventando una scissione che il tempo ci dirà se sarà reale o se aiuterà il Pd a non perdere per strada “risorse” renziane presenti in Parlamento. Ma in mente, l’ex segretario, ha il suo, di “partito”. Avrebbe sperato in un tempo più ampio, in un rodaggio meno affannoso. E di certo sarebbe più funzionale al suo progetto una transizione lunga, un voto rimandato a marzo o a giugno 2020. Ma di fronte al precipitare degli eventi, l’accelerazione non è esclusa.

 

E così, mentre Matteo Salvini è già indaffarato nel suo tour da ministro bagnante, anche Renzi ai suoi ha detto di essere pronto per la sfida: “Faccio anche io la mia campagna elettorale dalla spiaggia, non ho problemi”. Con quali prospettive? “Posso prendere il 5, il 10, il 15, non importa”. La certezza, in ogni caso, resta una: “Con questo Pd alle elezioni non posso andare”.

Valerio Valentini

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • pereoto

    pereoto

    12 Agosto 2019 - 01:01

    Grosso, crasso, crudo errore di Renzi. Una specie di suicidio non assistito. Guadagnerà consensi Renzi? Non credo. Chi contava su di lui (come parzialmente chi scrive) se ne guarderà bene ora di appoggiarlo. Troverà nuovi consensi? Difficile che gli ex elettori 5s lo votino. Non resta che Calenda. Non restano che Gentiloni e Minniti. Salvini è abile, ma si contrasta con proposte chiare alle sue scapestrate ricette economiche che, come il suo presunto sovranismo e anteuropeismo, non piace neanche ai suoi elettori. Si combatte soprattutto con una proposta politica chiara sulla questione migranti/sbarchi. Con una politica umanitaria e di integrazione reale ma ferma, con un blocco degli sbarchi cosciente che l’italia e l’europa non hanno la possibilita di assorbire la crescita demografica africana. Che quote d’ingresso legate ai posti di lavoro, come proposto a suo tempo da gentiloni.

    Report

    Rispondi

  • pereoto

    pereoto

    11 Agosto 2019 - 13:01

    Grosso, crasso, crudo errore di Renzi. Una specie di suicidio non assistito. Guadagnerà consensi Renzi? Non credo. Chi contava su di lui (come parzialmente il sottoscritto) se ne guarderà bene ora di appoggiarlo, anche in una sua eventuale nuova proposta politica. Troverà nuovi consensi? Difficile che gli ex elettori 5s lo votino. I suoi potenziali elettori di aspettavano ben altro. Ora è defunto. Non resta che Calenda. Non restano che Gentiloni e Minniti. Salvini è abile, ma si contrasta con proposte chiare alle sue scapestrate ricette economiche che, come il suo presunto sovranismo e anteuropeismo, non piace neanche ai suoi elettori. Si combatte soprattutto con una proposta politica chiara sulla questione migranti/sbarchi. Con una politica umanitaria e di integrazione reale (lingua, cultura, ecc) ma ferma, con un blocco degli sbarchi coscienti che l’italia e l’europa non hanno la possibilita di assorbire la crescita demografica africana. Con quote d’ingresso legate ai posti di lavoro

    Report

    Rispondi

  • carlo.trinchi

    10 Agosto 2019 - 22:10

    La gatta frettolosa ha fatto il gattino cieco. Poveraccio.

    Report

    Rispondi

  • danast

    10 Agosto 2019 - 13:01

    grande Renzi. entra in campo . ti sto aspettando ecco cosa e come ci ritroviamo dopo il NO al Referendum del 4 Dic 2016.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi