cerca

Le lezioni di storia (rivista) di Gianluca Savoini

La colpa della Seconda guerra mondiale è dei polacchi, che hanno provocato Hitler. Le stesse provocazioni dell’Ucraina a Putin, che però per il momento ha deciso di non invaderla (del tutto)

19 Luglio 2019 alle 11:50

Loading the player...

L’ormai famoso Gianluca Savoini è il presidente dell’Associazione LombardiaRussia protagonista della trattativa del Metropol, ed è onnipresente nelle visite di Salvini a Mosca. Ha simpatie putiniane e naziste oltre a una teoria “alternativa” sulle cause della Seconda guerra mondiale: la colpa è dei polacchi, che hanno provocato Hitler.

  

Le stesse provocazioni dell’Ucraina a Putin, che però per il momento ha deciso di non invaderla (del tutto): “La guerra mondiale se non c’è è perché la Russia ha evitato di entrare in Ucraina – dichiara Savoini in questa video intervista –. Ricorda un po’ quello che è successo nel 1939, con i polacchi che colpivano i tedeschi all’interno del confine polacco e alla fine hanno ‘costretto’ la Germania a entrare. Ed è scoppiata la Seconda guerra mondiale”. Insomma, l’invasione della Polonia sarebbe colpa dei polacchi, che intorbidivano l’acqua di Hitler (Fedro scansati).

Per approfondire leggi anche:

 

Salvini alternativo

Dai vaccini agli extraterrestri, dai nazi-putininani ai minibot. Tutte gli ispiratori “alternativi” del Capitano

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi