cerca

Eravamo un’élite da bar

Come è potuta accadere la presa di potere di un ceto di incapaci che spaccia il suo dominio per bene del popolo

5 Febbraio 2019 alle 10:56

Eravamo un’élite da bar

uirinale. Giuramento del governo Conte

Come è possibile essere governati da Salvini, Di Maio, Bonafede, Toninelli e compagnia gialloverde? Come è possibile che gente incapace di esercitare una professione normale governi un paese di sessanta milioni di abitanti? Come è possibile che il goliardo terzomondista Di Battista sia trattato da gran parte della stampa come un leader autorevole? Se si ha un po’ di memoria storica e si confrontano i politici di oggi con quelli, diciamo, di quarant’anni fa, non si può non provare una...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • CohleandHart

    06 Febbraio 2019 - 14:02

    grande articolo. grande!

    Report

    Rispondi

  • guido.valota

    05 Febbraio 2019 - 20:08

    Tutto giusto, nel pezzo e nei commenti dei lettori. Ma secondo me viene solo sfiorata la risposta ‘social’ alla domanda di apertura. Non è l’unica ma è il sistema operativo. Stiamo usando arco e frecce, al buio, contro armi di distruzione -e costruzione- di massa guidate con la massima precisione verso milioni di bersagli profilati anzi auto profilatisi fino alla raccolta di dettagli e caratteristiche che i singoli soggetti neppure immaginano di loro stessi, selezionati, definiti, raggruppati secondo criteri variabili a seconda del risultato da raggiungere (ma soprattutto la materia prima di cui abbonda l’Italia nel mondo, con primato per distacco, pluricertificato: gli analfabeti funzionali). I conti con la realtà? Quale realtà tra le molte disponibili? Ci sono più cose In uno smartphone da 99€ che tra cielo e terra. E il conto? Lo pagano i soliti altri, i contribuenti. Non a caso i figuri più in vista di questo governo sono specialisti nel ramo del sommerso e del sommergere.

    Report

    Rispondi

  • fiorevalter

    05 Febbraio 2019 - 19:07

    mah, a me sembra che le cosiddette elites in questi ultimi 20-30 anni si siano addormentate sugli allori. Finito il comunismo hanno creduto un po' troppo all'illusione della "fine della storia", del fatto che "non ci fosse alternativa" e che alla fine della fiera tutti si sarebbero adattati. Non hanno considerato che i mestatori, i capipopolo, i venditori di illusioni ci sono comunque (da noi i Grillo e i Salvini) e che alle elezioni votano anche i deficienti ...che notoriamente non sono una piccola percentuale della popolazione. Allora, o usi la strategia Putin (galera e se non basta pallottole), o fai politica, rivendicando la giustezza di una ispirazione di fondo (società aperte, liberalismo) ma anche ascoltando "il rumoreggiare della folla" e intervenendo dove si deve intervenire. Se siamo a questo punto la colpa è dei cretini che hanno votato in questo modo ma anche di chi non ha fatto nulla per impedire l'ascesa di questi delinquenti

    Report

    Rispondi

  • sors

    05 Febbraio 2019 - 17:05

    è vero ma anche loro faranno la fine di quelli che li hanno preceduti, una fine ancora più ingloriosa di quella degli altri, perchè come tutti quelli che li hanno preceduti hanno iniziato a raccontare la storiella che va tutto bene e che stanno tutti bene, che non ci sono più i poveri ecc ecc ecc. Prima poi anche gli stupidi si renderanno conto che continuano ad essere poveri

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi