Notizia: il Pd vuole candidare Tommaso Cerno

Per puntare al 40 per cento il partito di Renzi è pronto a schierare, tra gli altri, il condirettore di Repubblica

Notizia: il Pd  vuole candidare Tommaso Cerno

Tommaso Cerno (foto LaPresse)

Al direttore - Come non condividere l’articolo/lettera di Marcenaro. È stato individuato esattamente il motivo per cui il consenso del Pd è in caduta libera, l’abbandono del progetto riformista. Renzi era nato come l’innovatore di una politica ormai incapace di modificare lo status quo, dal 4 dicembre tutto questo è stato abbandonato. Come biasimare chi non sia convinto da questa nuova retorica immobilista?

Michele Marroni

Non sappiamo se il Pd riuscirà a tornare al 40 per cento sognato da Marcenaro (è dura eh). Sappiamo però che per puntare al 40 per cento, piccola notizia, il Pd vuole candidare, tra gli altri, un giornalista di un grande giornale: si chiama Tommaso Cerno è il condirettore di Repubblica. Chissà.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    26 Gennaio 2018 - 14:02

    Tommaso Cerno si muove. I leulini, no. Avvinti come l'edera a prebende, carriere e vetuste immagini. Tommaso Cerno gioca in proprio. I leulini con la pelle degli italiani. La dietrologia si scatena. Ah la dietrologia!

    Report

    Rispondi

  • Skybolt

    26 Gennaio 2018 - 13:01

    Ottimo modo per delegittimare ogni cosa che Repubblica dirà a favore del PD da qui a marzo (anche dopo). Un genio della politica sottratto alle partite di biliardino.

    Report

    Rispondi

Servizi