cerca

L’arte del governo (gialloverde)

L'esecutivo scende a compromessi sulla manovra dopo avere promesso il contrario. La farsa dello scontro con Bruxelles

19 Dicembre 2018 alle 06:00

L’arte del governo (gialloverde)

I ministri grillini del governo esultano sul balcone di Palazzo Chigi dopo avere promesso il rapporto deficit-pil al 2,4 per cento (Foto Imagoeconomica)

Ora l’importante è evitare la procedura di infrazione”. Così il governo ieri. Funziona così: si escogita di buzzo buono una manovra che assicuri l’avviso di procedura di infrazione. Si festeggia sporgendosi dal davanzale. Si replica agli allarmi: “Chi se ne frega” e “Non indietreggeremo di un millimetro”, “Non cambieremo una virgola” eccetera. Poi si salta ai decimali – “Chi se ne frega dei decimali” eccetera. Infine si proclama: “Ora l’importante è evitare la procedura di infrazione”. L’arte del governo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi