Moltissimi anni fa mi innamorai di una donna straniera

Adriano Sofri

C'è un buon motivo per raccontare la storia di un matrimonio

Moltissimi anni fa mi innamorai di una donna e non ho più smesso. Lei era straniera, io ero stato già innamorato e sposato. Per farle ottenere la cittadinanza italiana un amico carissimo di ambedue accettò di sposarla. Fu una cerimonia a suo modo seria, in Campidoglio: io feci da testimone. Che bisogno avevo, direte, di raccontare quasi mezzo secolo dopo una storiella simile. Quasi nessuno, infatti. Uno.

Di più su questi argomenti: