cerca

Convertire il Pd

Iscriversi al partito offre l'occasione di evitare l’alternativa frustrata fra l’invenzione di un nuovo partito e l’adesione a un partito vecchio

7 Marzo 2018 alle 06:03

Convertire il Pd

Facciamo il caso che ci sia qualcuna o qualcuno che di fronte al crollo della diga abbia comunque la forza di infilare il proprio dito in una crepa: costei, costui, se non sia già acquartierato dentro un partito di cui difendere il piccolo canone, può iscriversi al Partito democratico. Che oggi offre una disperata e pressoché introvabile occasione: evitare l’alternativa frustrata fra l’invenzione di un nuovo partito e l’adesione a un partito vecchio. So che c’è un verbo infrequentabile per definire la cosa: rifondarlo. Il verbo giusto è: convertirlo. Non ho detto riconvertirlo, ho detto convertirlo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi