Profumi e acque da toletta

Redazione

Cosa sa fare il nostro paese e i prodotti di cui andare orgogliosi in tutto il mondo

L’Italia è il terzo paese al mondo per bilancia commerciale nel settore profumi e acque da toletta, con un surplus con l’estero nel 2016 di 619 milioni di dollari, dietro alla Francia e alla Spagna. Nel 2016 l’Italia ha esportato profumi ed acque da toletta per 1105 milioni di dollari con un import di 486 milioni di dollari. I principali paesi di destinazione dell’export italiano di profumi ed acque da toletta sono: Germania (173 milioni di dollari), Stati Uniti (107 milioni di dollari), Emirati Arabi Uniti (84 milioni di dollari), Hong Kong (68 milioni di dollari), Regno Unito (65 milioni di dollari).

   

 

(In collaborazione con Fondazione Edison)

Di più su questi argomenti: