Dai tweet alla nuova canzone. L'amore di Kenye West per Trump

Il rapper continua a mostrare il suo sostegno al presidente degli Stati Uniti. E questa volta lo fa in un brano inedito:"Ye vs the people"

28 Aprile 2018 alle 17:45

Dopo una settimana di tweet controversi, Kanye West continua a mostrare il suo sostegno al presidente degli Stati Uniti. E questa volta lo fa in una nuova canzone:"Ye VS the people". Il brano non è stato ancora pubblicato ufficialmente, ma il rapper lo ha fatto ascoltare sulla stazione radiofonica Power 106 FM. Lo si può risentire in versione integrale qui. È un featuring con T.I. e parla anche della brutalità della polizia, di Obama e di Donald Trump. 

 

"Tu rappresenti dei tizi che sembrano rozzi e freddi", attacca T.I., aggiungendo che l'Occidente sta incoraggiando la "supremazia bianca". Ma Kenye ribatte e dice che "combatte per il popolo" e alludendo a una foto che ha pubblicato con indosso il famoso cappellino da baseball marchiato "Make America Great Again" di Donald Trump: "Indossare il cappello mostrerà alla gente che siamo uguali", risponde la star del rap, che nei suoi tweet aveva chiamato Trump "mio fratello" e detto di condividere con lui la stessa "energia del drago". 

  

Trump l'ha ritwittato, scrivendo: "Grazie Kanye, molto fico". 

Insomma, è possibile che l'intera controversia sia stata una bizzarra e prolungata campagna pubblicitaria per il nuovo album di West, ma lo scambio di opinioni sembra autentico. T.I. ha anche lasciato intendere che Ye vs. The People sia stato registrato solo due giorni fa.

 

  

Prima dell'uscita di Ye vs The People, West ha trollato i suoi fan rilasciando un'altra canzone, Lift Yourself, piena di parole senza senso. La traccia si apre con un campione accelerato della canzone Liberty di Amnesty del 1973, che afferma: "dobbiamo lottare per ottenere più libertà".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi