cerca

Requiem per una chitarra

La crisi della Gibson, un mondo e una musica che se ne vanno. E c’entrano pure il sesso e l’America

5 Marzo 2018 alle 13:24

Requiem per una chitarra

Foto tratta dal sito della Gibson

Di tutte le cose che possiedo, la mia chitarra elettrica è quella che amo di più. Me l’ha regalata mia moglie nel 2011, per il venticinquesimo anniversario di matrimonio. E’ una Gibson ES-335 dot rossa, esteticamente una delle più belle mai fabbricate, e il suo suono caldo sa evocare un’infinità di storie piene di viottole, di erba seccata dal sole, di battelli fluviali, di birra e caffè consumati sotto la tenda antistante l’ingresso di un drugstore su una qualunque strada,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • filotea62

    06 Marzo 2018 - 15:03

    Io possiedo una Gibson ES-335 Dot Sunburst, M-E-R-A-V-I-G-L-I-O-S-A!!!

    Report

    Rispondi

Servizi