cerca

Al via la demolizione delle "Vele" di Scampia, simbolo della Camorra

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Figaro, Handelsblatt, Mundo, Pais, Financial Times

21 Febbraio 2020 alle 09:02

Al via la demolizione delle "Vele" di Scampia, simbolo della Camorra

Foto LaPresse

Italia: la “assurda corsa” ai titoli di Stato

Berlino, 21 feb - (Agenzia Nova) - Il netto aumento della domanda recentemente sperimentato dai titoli di Stato dell'Italia, così come da quelli della Grecia, è una “assurda corsa” verso una “presunta sicurezza”. È quanto afferma il quotidiano “Handelsblatt”, che nota come i rendimenti delle obbligazioni di Grecia e Italia, i paesi dell'Eurozona a maggiore debito pubblico, siano tornati al di sotto dell'1 per cento. Tale sviluppo può essere spiegato “soltanto con la disperazione degli investitori.” A causa della politica monetaria della Banca centrale europea e degli effetti del coronavirus sui mercati, “il 65 percento di tutti i titoli di Stato dell'area dell'euro sta tornando in rosso”. Allo stesso tempo, “quasi l'uno per cento delle obbligazioni greche e italiane a più lunga scadenza “sembra interessante”. Tuttavia, “è solo apparentemente così”, avverte “Handelsblatt”. Le agenzie di rating continuano, infatti, a giudicare la Grecia un paese indebitato il cui merito di credito rimane a rischio “spazzatura”. Allo stesso tempo, con l'Italia che ha un rating BBB, non si possono non nutrire dubbi sui titoli pubblici del paese. È certamente vero che ora i governi di Italia e Grecia sono ora “più filo-europei e più attenti alla riduzione del debito pubblico”. Tuttavia, conclude “Handelsblatt”, “ciò può cambiare rapidamente e i premi al rischio possono aumentare”.

Continua a leggere l'articolo di Handelsblatt

 

Hsbc vuole l’ad di Unicredit Mustier

Londra, 21 feb 08:54 - (Agenzia Nova) - La banca britannico Hsbc ha identificato nell'amministratore delegato di Unicredit, Jean Pierre Mustier, il miglior candidato esterno alla carica di top manager. Lo afferma oggi il quotidiano britannico "Financial Times", citando fonti informate sui fatti. Hsbc è alla ricerca di una guida stabile sin da quando, ad agosto scorso, ha licenziato l'amministratore delegato John Flint e ha nominato al suo posto Noel Quinn, che ha assunto l'incarico ad interim. La corsa per il vertice di Hsbc sembra essere ridotta a Quinn e Mustier. Se a vincere sarà il secondo, scrive il "Financial Times", si tratterà dell'ultimo di una serie di cambiamenti ai massimi livelli del settore bancario europeo. Il 19 febbraio scorso, la banca svizzera Ubs ha, infatti, assunto Ralph Hamers, già amministratore delegato dell'istituto di credito olandese Ing, come proprio top manager. 

Continua a leggere l'articolo del Financial Times

 

Al via demolizione delle “Vele” di Scampia, simbolo della Camorra

Madrid, 21 feb - (Agenzia Nova) - E' iniziato il processo di demolizione, nel quartiere periferico di Scampia, delle cosiddette “Vele”, gli edifici popolari diventati un simbolo della camorra napoletana. Le "Vele" di Scampia devono il loro nome alla forma della loro costruzione, un progetto architettonico di Franz Di Salvo risalente al 1962, che intendeva rendere il quartiere un simbolo di sviluppo, ma che invece è diventato simbolo del traffico di droga, criminalità organizzata, degrado e povertà, scrive il quotidiano spagnolo “El Mundo”. Gli escavatori demoliranno nei prossimi 40 giorni i 50.000 metri cubi delle “Vele”, che si estendono in un'area di 1.800 metri quadrati, e lo faranno senza esplosioni ma rimuovendo pezzo per pezzo, evitando di generare una nuvola di polvere.

Continua a leggere l'articolo del Mundo

 

Isola in vendita a Venezia per 2,2 milioni di euro

Madrid, 21 feb - (Agenzia Nova) - Venezia mette all'asta un'isola nella sua laguna per 2,2 milioni di euro. L'isolotto di Tessera si estende su 4.100 metri quadrati e un tempo era utilizzata dalla Repubblica di Venezia come presidio militare. Doveva essere la sede di un idilliaco complesso alberghiero di lusso che non si è mai realizzato. Dopo che la prima seduta di asta dell'isoletta lagunare è andata deserta lo scorso luglio, nei prossimi mesi si ritenterà la procedura di vendita. 

Continua a leggere l'articolo del Pais

 

Furto quadro di Klimt, indagata la vedova dell'ex direttore della galleria

Parigi, 21 feb - (Agenzia Nova) - Gli inquirenti stanno indagando sul ruolo di Rossella Tiadina, moglie di Stefano Fugazza, l'allora direttore della Galleria Ricci Oddi deceduto nel 2009, nell'ambito dell'inchiesta sul furto del quadro “Ritratto di Signora” dell'artista Gustav Klimt avvenuto nel 1997 a Piacenza. Lo riferisce il quotidiano francese “Le Figaro”, spiegando che l'opera è stata ritrovata in un'intercapedine nel dicembre scorso. I sospetti sono ricaduto su Tiadina a causa di quanto riportato nel diario di Fugazza, che sosteneva di aver pensato di inscenare un furto per fare pubblicità all'esposizione del museo. Il quadro, però, era stato sottratto alcune settimane più tardi da altri. “La signora Fugazza non ha niente a che vedere con questa storia e mi dispiace che sia stata coinvolta”, ha dichiarato in una lettera Valeriano Beltrame, l'uomo che ha rivendicato il furto dell'opera.

Continua a leggere l'articolo del Figaro

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi