Tocca a Draghi far calare lo spread

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese

Usa-Italia il successo della visita di Salvini a Washington

Berlino, 19 giu - (Agenzia Nova) - La prima visita a Washington del vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini, ministro dell'Interno e leader della Lega, compiuta ieri 18 giugno, è stata un successo, nonostante il politico italiano non sia stato ricevuto dal presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. È quanto si legge sul quotidiano tedesco “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, che nota come Salvini abbia incontrato alla Casa Bianca il vicepresidente Mike Pence dopo essere stato ricevuto dal segretario di Stato, Mike Pompeo. Durante al visita a Washington, il titolare del Viminale ha assicurato che il governo formato da Lege e Movimento 5 Stelle (M5S) continuerà fino alla regolare scadenza della legislatura nel 2023, respingendo le ipotesi di una prossima crisi. Secondo la “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, a Washington Salvini si è presentato come “uno statista, su cui gli Stati Uniti e altri paesi possono fare affidamento”. Per quanto riguarda i rapporti con gli Usa, Salvini ha affermato l'Italia intende essere il loro partner principale nell'Ue. “In un momento in cui le istituzioni europee sono fragili e in continuo mutamento, l'Italia sarà il partner più affidabile, efficace, sincero e credibile degli Stati Uniti”, ha dichiarato il leader della Lega. Per Salvini, infine, l'Italia è il più grande paese europeo con cui gli Stati Uniti ora possono e dovrebbero impegnarsi in un dialogo”. Secondo la “Frankfurter Allgemeine Zeitung”, in questo modo Salvini ha voluto distinguersi in maniera netta dal cancelliere tedesco Angela Merkel e dal presidente francese Emmanuel Macron, “noti per rappresentare una visione del mondo e dei valori notevolmente diversa da quella di Trump”.

Continua a leggere sulla Frankfurter Allgemeine Zeitung

 

Italia-Regno Unito: candidatura congiunta per ospitare conferenza Onu sul clima nel 2020

Londra, 19 giu - (Agenzia Nova) - Il Regno Unito e l'Italia si sono candidati ieri, 18 giugno, a ospitare in maniera congiunta la conferenza annuale delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici nel 2020. Lo riferisce il quotidiano britannico "Financial Times", sottolineando come questa decisione segnali che il Regno Unito ha intenzione di giocare un ruolo preminente nella questione climatica, come presidente della conferenza del 2020. In precedenza, Regno Unito e Italia avevano avanzato le proprie candidature in maniera separata e in competizione. Ora, battendo la candidatura della Turchia, l'iniziativa congiunta ha un'alta probabilità di essere approvata dalla conferenza dell'Onu sul clima che si terrà a Bonn nella prossima settimana.

Continua a leggere sul Financial Times

 

Italia: Tria esclude nuove obbligazioni per pagare debiti governo

Londra, 19 giu - (Agenzia Nova) - Il ministro dell'Economia e delle Finanze, Giovanni Tria, ha escluso l'introduzione di nuovi titoli di Stato per pagare i debiti della pubblica amministrazione, affermando che non vi è alcun bisogno di strumenti come i minibot né adesso né nei prossimi anni. Lo riferisce il quotidiano britannico "Financial Times", a cui Tria ha consesso un'intervista nel corso della visita a Londra che ha effettuato nella giornata di ieri, 18 giugno. Il titolare di Via XX Settembre ha spiegato che, negli ultimi anni, i governi hanno ridotto i maniera considerevole lo stock di pagamenti arretrati dovuti alle aziende che forniscono beni e servizi alla pubblica amministrazione. Tria ha quindi aggiunto: "Possiamo pagare questi debiti usando la nostra moneta, l'euro, per cui non abbiamo bisogno di un'altra valuta". Le dichiarazioni di Tria, annota il "Financial Times", sono giunte poco dopo quelle rese dal vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini, ministro dell'Interno e leader della Lega, che nel corso della sua visita a Washington aveva evidenziato come il governo sarebbe andato avanti con l'idea di emettere i minibbot.

Continua a leggere sul Financial Times

 

Italia-Ue: spread in calo dopo l'annuncio di Draghi di nuove misure di stimolo

Madrid, 19 giu - (Agenzia Nova) - Gli investitori europei brindano a Mario Draghi. Il governatore della Banca centrale europea (Bce) ha annunciato la decisione di promuovere nuovi stimoli, come un'ulteriore riduzione dei tassi di interesse o il rafforzamento del Quantitative easing (Qe), per rilanciare l'economia del Vecchio Continente. "Lo scenario dei rischi rimane negativo e gli indicatori per i prossimi trimestri indicano una debolezza persistente. Non si sono dissipati quei rischi evidenti durante tutto lo scorso anno, in particolare i fattori geopolitici come la crescente minaccia del protezionismo e le vulnerabilità dei mercati emergenti", ha spiegato Draghi dal Portogallo, dove ieri, 18 giugno, ha inaugurato il al simposio delle banche centrali a Sintra. Il suo discorso - si legge sul quotidiano spagnolo "La Vanguardia" - ha avuto un effetto dirompente sui Paesi Ue, a partire dalla Germania, dove gli interessi sul bund hanno toccato il minimo storico dello 0,294 per cento. In Spagna, invece, lo spread è calato a 75 punti basi, in Portogallo a 88, in Grecia a 289 mentre in Italia, il differenziale fra i buoni statali decennali e i corrispettivi tedeschi è sceso a 243 punti base.

Continua a leggere sulla Vanguardia

 

Italia: designer Burlon si scusa per aver offeso Madonna

Londra, 19 giu - (Agenzia Nova) - Il disegnatore di moda Marcello Burlon si è dovuto scusare pubblicamente per il commento pubblicato sul profilo Facebook in cui aveva definito la cantante Madonna come una "cessa". Lo riferisce il quotidiano britannico "The Independent". Il commento offensivo era stato pubblicato in relazione alle foto che mostravano Madonna arrivare all'aeroporto di New York interamente abbigliata con capi della linea "Conte di Milano, disegnata da Burlon. Di fronte alle proteste, Burlon si è quindi visto costretto a pubblicare un lungo messaggio di scuse sul Instagram, in cui ha confessato di aver commesso un "immenso errore" con il suo linguaggio "misogino".

Continua a leggere sull' Independent

Di più su questi argomenti: