cerca

Così il governo gialloverde rischia la crisi sulle Olimpiadi 2026

La rassegna della stampa internazionale sui principali fatti che riguardano da vicino il nostro paese. Oggi articoli di Sueddeutsche Zeitung, Expansion, La Vanguardia, Tass e Washington Post

16 Novembre 2018 alle 09:19

Così il governo gialloverde rischia la crisi sulle Olimpiadi 2026

I sindaci di Cortina e Milano, Giampietro Ghedina e Giuseppe Sala (foto LaPresse)

Ue-Italia: la Commissione deve agire, anche per il bene degli italiani

Monaco di Baviera, 16 nov - (Agenzia Nova) - Nel confronto con l'Italia sulla legge di stabilità per il 2019, la Commissione europea “deve agire nei confronti dell'Italia, anche per il bene degli italiani”. È quanto si legge sul quotidiano tedesco “Sueddeutsche Zeitung”, che in questo modo evoca la possibilità che la Commissione europea avvii una procedura di infrazione per deficit eccessivo contro l'Italia a causa della legge di bilancio per il 2019. “Per troppo tempo, la Commissione europea è stata indulgente con l'audace governo nazionalista” in carica in Italia dal primo giugno scorso, in questo modo permettendo a Roma di adottare una politica di bilancio eccessivamente espansiva. Pertanto, “se vuole essere credibile, la Commissione europea non ha ora altra scelta che agire contro l'Italia per aver violato i trattati dell'Ue” con la legge di stabilità. Se il governo continuerà a difendere ostinatamente il provvedimento, la Commissione europea “deve adottare sanzioni per miliardi di euro” nei confronti dell'Italia “anche per il bene degli italiani”.

Continua a leggere l'articolo del Sueddeutsche Zeitung

 


 

Economia: la Banca di Spagna avverte che la crisi dell’Italia rischia di danneggiare l’intera Europa

Madrid, 16 nov - (Agenzia Nova) - La Banca di Spagna ha avvertito che le tensioni politiche generate dai negoziati tra il governo italiano e Bruxelles sul progetto di bilancio per il 2019 potrebbero portare a uno scenario di "incertezza" che, insieme all'aumento del protezionismo, rischia di frenare o addirittura annullare i progetti di investimento delle imprese in tutta la zona euro. Lo ha affermato il direttore generale della sezione economia, statistica e ricerca della Banca di Spagna, Oscar Arce, in un discorso pronunciato durante una conferenza presso la Fondazione Rafael del Pino e rilanciato dal quotidiano economico “Expansion”. Secondo Arce, l'imposizione di dazi e l'insicurezza in Italia hanno avuto fino ad ora un effetto limitato sull'economia della zona euro ma non si esclude che entrambi gli scenari possano generare in futuro risvolti negativi in tutta Europa, minando la fiducia degli investitori esteri. A peggiorare la situazione, ha aggiunto Arce, anche la questione Brexit, che rischia di far calare il Pil dell’Unione europea dello 0,3 per cento.

Continua a leggere gli articoli di Expansion La Vanguardia

 


  

Italia-Russia: ministro Esteri Lavrov a Roma settimana prossima, in programma colloqui con Moavero e Conte

Mosca, 16 nov - (Agenzia Nova) - Il ministro degli Esteri della Federazione Russa, Sergej Lavrov, si recherà in visita ufficiale in Italia nelle giornate del 22-23 novembre. Lo ha annunciato oggi la portavoce della diplomazia russa, Maria Zakharova, ad un briefing con la stampa. “Il ministro arriverà in Italia giovedì prossimo per una visita ufficiale, durante la quale ha in programma un incontro con il suo omologo italiano, Enzo Moavero Milanesi, e un breve colloquio con il primo ministro, Giuseppe Conte”, ha dichiarato Zakharova, aggiungendo che il capo della diplomazia russa prenderà anche parte alla conferenza internazionale Forum Med 2018. Stando alle informazioni rilasciate, Lavrov ha in programma di discutere con Moavero una serie di questioni relative ai rapporti bilaterali tra Roma e Mosca, e i risultati dell’ultima visita del premier Conte nella capitale russa.

Continua a leggere l'articolo della Tass

 


 

Italia: Governo offre finanziamenti per candidatura di Milano-Cortina alle Olimpiadi invernali 2026

Washington, 16 nov - (Agenzia Nova) - La candidatura di Milano-Cortina d'Ampezzo per ospitare le Olimpiadi invernali del 2026 ha ricevuto un'altra spinta con la promessa di finanziamento da parte del Governo italiano. Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, ha detto che "se i finanziamenti privati non basteranno, daremo (noi) la spinta finale" per coprire i costi rimanenti. L'annuncio di Salvini segnala un cambio di posizione, dopo che il vicepresidente Luigi Di Maio aveva detto, il mese scorso, che il Governo avrebbe sì inviato una lettera di sostegno per la candidatura al Comitato Olimpico Internazionale, "ma come Governo non forniremo un euro - né per i costi diretti né indiretti", aveva detto. Finora, la candidatura è stata finanziata esclusivamente dai governi regionali della Lombardia e del Veneto, le due delle regioni più ricche d'Italia. "Speriamo che le risorse arrivino anche dal governo - ha detto giovedì il sindaco di Cortina, Gian Pietro Ghedina - anche se la comunità imprenditoriale del Veneto e della Lombardia è piuttosto robusta".
 
Continua a leggere l'articolo del Washington Post

 


  

Ambiente: da gennaio a Roma nuove restrizioni contro i veicoli più inquinanti

Madrid, 16 nov - (Agenzia Nova) - Il ministro dell'Ambiente, Sergio Costa, e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, hanno firmato un piano per migliorare la qualità dell'aria di Roma, attraverso una serie di restrizioni su veicoli più inquinanti. Lo rende noto il quotidiano spagnolo “La Vanguardia”, aggiungendo che le misure accordate entreranno in vigore a partire dal prossimo gennaio. L’intesa siglata fra il ministro e il governatore mira, in particolare, a promuovere la realizzazione di nuove infrastrutture per veicoli elettrici e a favorire l’uso di auto a basse emissioni e delle biciclette. Grande attenzione è stata rivolta anche ad incoraggiare l’utilizzo di carburanti e vernici alternativi che assorbono le particelle di PM10 durante la ristrutturazione degli edifici e la costruzione di nuove strutture. "L'Organizzazione Mondiale della Sanità parla di 500.000 morti in Europa a causa dell'inquinamento atmosferico, un problema che il Lazio, che ha una città come Roma, deve risolvere", ha detto Zingaretti in una conferenza stampa al ministero.
 
Continua a leggere l'articolo della Vanguardia
 
  


 

Dopo Los Angeles, anche La Paz chiede la rimozione della statua di Cristoforo Colombo

Madrid, 16 nov - (Agenzia Nova) - La statua di Cristoforo Colombo situata nel centro di La Paz, in Bolivia, è stata ricoperta di scritte e manifesti che ne richiedono l’immediata rimozione. Lo scrive oggi il quotidiano spagnolo “La Vanguardia”, aggiungendo che la protesta contro “l’autore del genocidio” ha scatenato reazioni contrastanti da parte dei cittadini della capitale. L’opera, situata al Paseo del Prado, una delle strade più trafficate della città andina, è stata imbrattata con della vernice rossa e messaggi in cui si legge “genocida", "no al fascismo", "non più violenza", “giustizia”, “ci hanno ucciso”, “invasore”. La protesta in Bolivia segue di pochi giorni la decisione del comune di Los Angeles, negli Stati Uniti, di rimuovere da un parco la statua dedicata all’italiano perché considerata simbolo del protagonista di uno dei genocidi più efferati della storia.
 
Continua a leggere l'articolo della Vanguardia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi