cerca

I musulmani a Londra manifestano con le parole di papa Francesco

9 Febbraio 2015 alle 00:00

Domenica, migliaia di musulmani britannici hanno manifestato a Londra davanti a Downing Street, vicino alla residenza del premier David Cameron, contro le vignette satiriche pubblicate dal magazine francese Charlie Hebdo. La folla ha condannato l'uso fatto della libertà d'espressione, a loro giudizio interpretata come un alibi per insultare personaggi considerati sacri, come Maometto. Proprio le caricature del Profeta sono state definite "un affronto alle norme della società civile" e la loro pubblicazione "una violazione della legge islamica". Tra i cartelli esposti anche uno che riprendeva la frase pronunciata da papa Francesco all'indomani della strage di Parigi e che poneva dei limiti precisi al diritto di satira: "Insulta la mia mamma e io ti colpirò". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi