cerca

Francisco Nicolás Gómez-Iglesias, il ventenne impostore che faceva selfie con l'establishment

23 Ottobre 2014 alle 00:00

Francisco Nicolás Gómez-Iglesias, venti anni, studente universitario di Madrid, occhi azzurri e sorriso da bambino, era un impostore e un furfante allo stesso tempo. E’ stato arrestato (poi rilasciato su cauzione) la settimana scorsa con l’accusa di truffa e usurpazione d’identità. Nell’album di fotografie del “piccolo Nicolás”, così lo ha chiamato la stampa spagnola, ce n’è una in cui stringe la mano al re Felipe durante la cerimonia di incoronazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi