Benvenuta, Ucraina. L'Ue ha aggiunto un posto a tavola (anzi due)

Paola Peduzzi e Micol Flammini

Ci sono voluti 120 giorni di guerra per convincere gli europei a dare forma all’aspirazione del governo di Kyiv di appartenere alla nostra famiglia. Una storia che parte dal 2014, ieri è arrivata la “decisione storica” dell'Unione europea