cerca

Cosa stanno facendo le navi turche al largo della Libia

Fregate della Marina militare di Ankara scortano un carico di armi diretto a Tripoli e salvano 30 migranti riportandoli indietro. Almeno una di queste unità è inquadrata in una missione Nato. Brutte notizie per l'Italia

29 Gennaio 2020 alle 13:25

Cosa stanno facendo le navi turche al largo della Libia

Una delle foto diffuse dalla Marina militare turca con le operazioni di salvataggio dei 30 migranti al largo della Libia

Nelle ultime ore cinque unità navali della Marina militare turca si sono avvicinate alle coste libiche: alcune hanno scortato almeno una nave cargo che era diretta al porto di Tripoli, mentre un’altra ha salvato 30 migranti che si trovavano su un barcone. Una volta recuperati i naufraghi, i militari turchi hanno offerto loro cure mediche ma subito dopo li hanno ricondotti in Libia e li hanno affidati alla cosiddetta "Guardia costiera libica", violando così le convenzioni internazionali del diritto del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • fguidotti

    29 Gennaio 2020 - 17:26

    Com’è che Il Foglio non ci spiega dottamente come la lungimirante politica francese (liberale, europeista e assolutamente non sovranista, ça va sans dire) nella continuità di Sarkozy, Hollande e Macron, utilizzando la migliore diplomazia al mondo (encore, ça va sans dire), nel tentativo di scalzare l’Italia e soprattutto l’ENI sia brillantemente riuscita a regalare la Libia alla Turchia e alla Russia?

    Report

    Rispondi

  • Carletto48

    29 Gennaio 2020 - 15:54

    Semplice. Faranno in modo che intervenga la Nato per la sicurezza del territorio libico e loro metteranno un contingente Nato di tutto rispetto che finirà a dare ordini agli altri contingenti sparuti che gli occidentali metteranno in campo. Dopo di che per sedare rivolte e saccheggi che scoppieranno in Libia, si instaureranno come tutori del paese stesso e nel tempo perso si impadroniranno dei pozzi petroliferi. Per ultimo verrà proclamato un califfato ottomano ed i giochi saranno finiti.

    Report

    Rispondi

Servizi