cerca

C’è qualcuno in Ue che parla di Iran

Parigi, Londra e Berlino e poi Ursula von der Leyen. Che fatica parlare insieme

6 Gennaio 2020 alle 20:20

C’è qualcuno in Ue che parla di Iran

Foto LaPresse

Ieri tre paesi europei hanno preso una posizione dopo la morte di Qassem Suleimani. Lo hanno fatto a mezza voce, senza dire nulla di eclatante, ma Francia, Germania e Gran Bretagna, con un comunicato congiunto, hanno detto a Teheran di rispettare gli impegni presi “nel quadro del Jcpoa” (l’accordo sul nucleare iraniano firmato nel 2015) e di “astenersi da azioni violente”. Londra già aveva annunciato che avrebbe mandato delle navi da guerra per scortare le petroliere nel Golfo Persico e...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi