I vitalizi del terrore

I palestinesi hanno speso un miliardo di dollari in stipendi ai terroristi

I vitalizi del terrore

LaPresse/XinHua

Il ministero della Difesa israeliano ha reso note le cifre, folli, stanziate dall’Autorità palestinese per sostenere i terroristi che hanno compiuto attacchi in Israele e che si trovano nelle carceri dello stato ebraico. Un miliardo di dollari in tre anni. Trecento milioni all’anno. Come tre anni di bollette dell’elettricità a Gaza. E questo è quello che riceverà in prigione per il resto della sua vita un terrorista condannato all’ergastolo: 2.500 euro al mese, uno stipendio che in quelle zone equivale...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi