cerca

Quando Di Maio diceva: “L'Iva non aumenterà”

“Lo scenario tendenziale del Def incorpora i rialzi dell'Iva e delle accise”, ha detto il ministro dell'Economia Tria. Quello che il vicepremier grillino ha sempre negato

17 Aprile 2019 alle 18:40

Loading the player...

Nel Documento di economia e finanza (Def)il governo ha deciso di confermare l’aumento dell’Iva."Lo scenario tendenziale del Def incorpora i rialzi dell'Iva e delle accise", ha detto il ministro dell'Economia Giovanni Tria in audizione. Così il governo, disunito oggi sull'immigrazione, si ritrova unito contro il ministro e contro la corretta indicazione nel Def di entrate per 23 miliardi dagli aumenti dell'Iva. 

 

Tria dice la verità sull'Iva, ma al governo non piace

"Lo scenario tendenziale del Def incorpora i rialzi dell'Iva e delle accise", ha detto il ministro in audizione. Ma per Lega e M5s si troverà un altro modo per recuperare 22 miliardi 

  

“Le maggiori entrate per circa 50,8 miliardi – si legge a pagina 61 – sono riconducibili prevalentemente alle disposizioni della legge di Bilancio relative agli aumenti delle aliquote Iva e delle accise”. Eppure, tutti gli esponenti politici della maggioranza – nessuno escluso – ripetono che questi aumenti non avranno luogo e che le clausole di salvaguardia saranno disinnescate. I dettagli sul “come” avverrà il disinnesco (tagli alla spesa, incrementi di altre tasse o aumento del debito) saranno noti solo in autunno con la legge di Bilancio 2020

 

Il balletto sull’Iva crea solo incertezza ma è uno strumento prezioso

Un aumento è assicurato anche se Lega e M5s negano. Tria sa che modificare l’imposta è essenziale per tenere i conti in ordine

Enrico Cicchetti

Nato a Mantova in un afoso settembre del 1987, cerca refrigerio dalle parti di Roma. Al Foglio dal 2016, si occupa del sito, di video e di infografiche. Su Twitter è @e_cicchetti

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi