cerca

Geopolitica di un disastro

Lo schianto di Boeing è un colpo alla reputazione del “made in America”

Dopo l’incidente in Etiopia la Cina mette a terra i 737 ed emergono difetti di comunicazione tra macchina e piloti

11 Marzo 2019 alle 19:13

Lo schianto di Boeing è un colpo alla reputazione del “made in America”

I resti del Boeing dell'Ethiopian Airlines precipitato (foto LaPresse)

Milano. Lo schianto del Boeing 737 max 8 che domenica ha fatto tremare la terra sotto i piedi di Malka Galato, il contadino etiope sorpreso al lavoro dalla tragedia (“sembrava un aeroplanino di carta” si è limitato a ripetere di fronte ai resti del velivolo) è risuonato lunedì in tutto il pianeta. Dai recinti di Wall Street – dove Boeing ha vissuto la peggiore seduta dall’11 settembre 2001 – agli hangar dei grandi aeroporti asiatici, dove sono stati rinchiusi, in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Ugo Bertone

Classe 1953, torinese, laurea in giurisprudenza, ha lavorato all'ufficio stampa della Borsa in anni remoti, poi al Sole 24 Ore e alla Stampa. Ha partecipato all'avventura di Epf (Borsa & Finanza e Finanza & Mercati) e si è pure divertito. Ama l'economia reale, l'industria in particolare. Per questo preferisce le storie cinesi, rispetto alle miserie a tasso zero di casa nostra.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi