La lettera bislacca sull'Ilva

Lo strambo sodalizio tra Emiliano e il governo per spegnere l’impianto

11 Luglio 2018 alle 20:55

La lettera bislacca

Michele Emiliano (foto LaPresse)

Il ministro dello Sviluppo, Luigi Di Maio, in un gioco di sponda con Michele Emiliano, ha accolto “prendendo atto” una lettera in cui il presidente della regione Puglia denuncia sospette irregolarità sulla gara con cui tredici mesi fa ArcelorMittal si è aggiudicata il gruppo Ilva. Come suggerito nella lettera, Di Maio ha inviato il fascicolo Ilva all’Anac. Emiliano parla di “zone d’ombra” non chiarite. Ritiene che l’offerta migliore fosse quella della cordata concorrente AcciaiItalia, sostenuta da Arvedi, Leonardo Del Vecchio...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi