Le insidie di Macron, le mosse di Draghi e Roman Abramovich. Di cosa parlare stasera a cena

Marco Alfieri

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

Frase del giorno


“La classifica #RSF era una boiata ieri e resta una boiata oggi e solo un giornalista cretino si sente minacciato da Grillo…” #Libertadistampa

Mattia Feltri


  

Parigi, Europa

 

Occhio alle insidie. Gaffe, fake news e bassa affluenza sono i veri avversari di Emmanuel Macron al ballottaggio. Anche se, salvo clamorose sorprese, dovrebbe farcela. A differenza di Marine Le Pen, infatti, nei sondaggi pre-elettorali Trump non aveva venti punti di distacco da Hillary Clinton…

 

Ovviamente se Macron andasse davvero all'Eliseo, in settembre inizierebbe la lunga marcia Ue per uscire dal piano Draghi. La Stampa spiega il perché.

 

Nel frattempo Marine Le Pen balla da sola, in vista del ballottaggio anti Macron. Meno Front national e più “rassembleur” per cercare di conquistare il voto operaio e dei giovani.

 

Infine, un piccolo gioco di fantapolitica. Se in Francia si utilizzasse il sistema elettorale Usa, Marine Le Pen, con gli stessi risultati registrati al primo turno, sarebbe pienamente in corso per vincere il ballottaggio…

 

Fai girare l’economia

  

L’ottimismo di Mario Draghi sulla solidità della crescita e la diminuzione dei rischi Ue. E se poi l'andamento dell'inflazione lo richiederà, la Banca centrale europea è pronta ad estendere il quantitative easing…

 

Commesse, velivoli, investimenti. La Cina si appresta a diventare il primo mercato aeronautico mondiale.

 

L’ambizioso piano di Apple per conquistare Hollywood a colpi di servizi musicali. Molto interessante!

  

Le scoperte di petrolio in giro per il mondo hanno toccato nel 2016 il loro record storico negativo. A pesare il taglio negli investimenti.

 

Altri mondi

 

America oggi. Comunque la politica economica del nuovo presidente Usa è calma piatta, almeno per ora. E poi l’accoglienza freddina dei repubblicani al piano di tagli fiscali trumpiano.

Sabbie arabe. Russi a Tripoli. Il super diplomatico Bogdanov e il governo italiano stanno lavorando con discrezione a un accordo anti guerra in Libia. Incrociamo le dita; in giro per Mosul (con il corrispondente del Nyt) per seguire scampoli cruenti della lotta all’Isis; e l’esodo dei “foreign fighter” dalle fila dello Stato islamico.

Manica larga. Il bagno di realismo di Angela Merkel: cari amici inglesi, non illudetevi sul negoziato sulla Brexit…

L’isola del tesoro. Le Mauritius sono diventate le isole dove i ricconi africani stanno crescendo come in nessun altro posto al mondo.

Latinoamerica. A che punto è l’ambizioso piano di riforme avviato dal presidente argentino Mauricio Macri alla fine del 2015.

 

Mappa del giorno

 


  

La piramide demografica italiana nel 2065 prenderà la forma di un siluro. Il mondo del lavoro è pronto a una popolazione over 55 (via Francesco Seghezzi)?

 

 


 

Personaggi

  

Kim Jong-un non è pazzo. La famiglia che da settant’anni governa la Corea del Nord è molto più abile e razionale di quanto si pensi di solito, scrive Foreign Policy.

 

Vent’anni di Tony Blair. Sulle note di "le cose non possono che andare meglio" il 1 maggio del '97 iniziava l’era Blair, una delle vicende politiche più straordinarie del nostro tempo.

 

Forse non conoscete Roman Abramovich. La storia di un politico con la “p” minuscola.

 

Argomenti di dibattito

  

Il grande gioco. Come possono fare Usa, Russia e Iran per (provare a) stabilizzare finalmente l’Afghanistan.

Amico robot. Dove ci porta l’intelligenza artificiale? Camion, taxi, autobus, treni, aerei, navi e droni stanno imparando a muoversi da soli e a trasportare noi e le merci in giro per il mondo (via Il Post).

Foglio a quadretti. Come sta la matematica italiana? Rispondono gli addetti ai lavori: chi pratica e vive la matematica nella scuola, nell’università e nella ricerca.

Come cambia il lusso? Dietro l’operazione Dior. L’acquisizione miliardaria punta a semplificare la struttura di LVMH, la holding guidata da Bernard Arnault. E a cambiare il volto dell'alta moda.

 

Ossessioni

  

Ore giapponesi. Il boom dei rifugi antiatomici in Giappone (c’entra la minaccia nordcoreana ma non solo).

Non volo più. Tra statalismo e sussidi Alitalia è sempre "più uguale degli altri". Perché si sta cercando di tenere in vita con la respirazione bocca a bocca la nostra “compagnia di bandiera” da circa un quarto di secolo.

Street food. Dieci domande che hai sempre voluto fare a un kebabbaro.

 

Mettetevi comodi

  

Le due Germanie. Poveri, bianchi, tedeschi. Il lato meno raccontato della locomotiva economica d’Europa.

Cose turche. Istanbul, tra i curdi che temono la dittatura di Erdogan. Dopo il via libera al referendum costituzionale, il rischio è che in molti curdi decidano di tornare alla lotta armata nelle file del Pkk.

La polizia di Trump. Al supermarket delle armi dove si riforniscono le guardie di confine Usa con il Messico.

Il culto della difesa. Nascita, evoluzione e affermazione del trio difensivo Barzagli-Bonucci-Chiellini, la pietra angolare dei successi della Juventus di oggi.

 

Accadde oggi

 


  

Nel 1950 oggi Gérard Blitz fondava l’associazione Club Méditerranée (meglio conosciuto come Club Med)…