Di cosa parlare stasera a cena

L'analisi delle comunali e il nuovo appuntamento con la Protezione civile

Giuseppe De Filippi

Idee e spunti per sapere quello che succede nel mondo selezionati per voi da Giuseppe De Filippi

Torna alla ribalta la Protezione civile con il suo briefing, non vi agitate e non vi arrabbiate. Comunque si vede che un eccesso di informazioni ha migliore effetto sulla psicologia collettiva rispetto a una scarsità di informazioni

 

Però ogni tanto serve anche fare pulizia di voci e presunte indiscrezioni dalle quali potrebbero derivare effetti pesanti su consumi e lavoro

 

 

 

E il calcio che deve fare? Evitare nuovi casi come Juventus-Napoli, quindi evitare operazioni fatte per confondere e non per dare tutti una mano a superare questa fase

 

 

Forza, forza, il buon senso comincia a farsi strada

 

 

 

 

Il consenso politico prende strade impreviste e rovescia, con un interessante movimento nei ballottaggi, i risultati dei primi turni di alcune comunali e indica cambi di orientamento già rispetto a recenti regionali. Il caso più significativo è quello di Chieti dove vince con un sorpasso al ballottaggio il candidato del centrosinistra e mette a nudo la durata forse effimera dell'apertura di credito a favore del recentemente eletto presidente regionale di Fratelli d'Italia. Ma ancora più significativo potrebbe essere l'effetto del rilevante appoggio degli elettori 5 stelle nella fase di ballottaggio 

 

Pezzi di Lombardia e anche ex enclave leghiste (Cascina era stata la conquista di Susanna Ceccardi, da cui aveva tentato la scalata alla regione) che passano al centrosinistra 

 

 

Nel Pd si guarda con attenzione e soddisfazione a questi risultati 

 

Ha di che dirsi soddisfatto anche Luigi Di Maio e con la sua piccola feudalità campana crea un embrione di piccolo stato autonomo dimaiano. Sì lo sappiamo vi state scandalizzando per questo nuovo Gava (e ora tutti a dire giù le mani da Gava che era un grande, altro che Di Maio). Ok, critiche e indignazioni recepite. Però è anche vero che in questi giorni il giovane pomiglianese sta guidando l'affrancamento del suo partitello niente meno che dal figlio di quello che credeva di averli inventati e che credeva di sapere come e dove andava il mondo. Il buffone visionario che ammanniva i filmati di Gaia e voleva crearsi una falange di parlamentari esecutori e pure pagatori. Gente che doveva prendere ordini e poi pagare pure la Casaleggio. Allora viva Di Maio che lo manda a quel paese (#aquelpaeseday) e non scandalizziamoci se per farlo ha bisogno di un po' di consenso nel paese reale e non su Gaia

 

 

 

L'altra faccia di tutto questo è che perde Matteo Salvini 

 

 

 

 

 

Anche la commissione europea prende in giro il populista anti-europeo standard

 

 

 

Però, tema per apertura di settimana, chi è più bravo e meritevole deve evitare di stravincere se no salta il patto sociale