Conte lancia il dl Semplificazioni e gli americani vanno a caccia del Remdesivir

Giuseppe De Filippi

Idee e spunti per sapere quello che succede nel mondo selezionati per voi da Giuseppe De Filippi

Seguite  cosa succede alle opere pubbliche e saprete che fine fa il governo e pure la politica italiana. Per questo la giornata è stata segnata dall’intervista al Foglio e da successivi interventi della ministra Paola De Micheli. Il piano per l’Italia veloce è fatto di rafforzamento della rete ferroviaria, di strade migliori, di portualità. E se ci fosse finalmente una spinta della società perché le cose si realizzino? Riflettere pubblicamente su questi temi (va bene anche se ne parlate a cena) aiuta anche a chiarire le cose importanti e a sfrondare la discussione da quelle inutili o che portano confusione. Così capirete, a rischio poi di essere un po’ pedanti, che dire solo “modello Genova” non vuol dire nulla e non porta a nulla. E che le fasi dal concepimento politico al collaudo di un’opera pubblica sono tante e le insidie tantissime. E gli interventi per accelerare e semplificare non sono banali, ma sono possibili. E forse siamo vicini a veder partire un bel po’ di cantieri. La stabilità politica aiuterebbe

 

 

Ecco, appunto, Giuseppe Conte sulle questioni delle opere pubbliche, sulle semplificazioni e, con qualche astuzia politica, sul Mes (si impacchetta tutto per settembre, con un parere della ragioneria usato tatticamente ma fondatamente). C’è anche un po’ di politica industriale

 

A proposito di opere e di chi Conte riesce alchemicamente a trasformare in politici di qualche utilità per il paese (vabbè è inutile scherzare perché lei se l’è messa in testa e non torna indietro): ecco le indagini preliminari per la funivia di Roma (con i primi caldi torna sempre il desiderio di funivie)

 

  

E invece a proposito di clima politico ecco Luigi Di Maio, in giornata saggiamente distensiva. Si accorge che il governo ha fatto anche cose buone e cerca di rivendicarle, ponendo la condizione, saggia come si diceva, della tranquillità all’interno della maggioranza (è evidente il richiamo perché si eviti il clima anti-Mes e tutto il resto del dibattistismo)

 

  

Milita a favore di stabilità e fattività anche la situazione economica, qui rappresentata da Confindustria

 

A Hong Kong è finita malissimo (l’Italia però non protesta), con regole più stringenti perfino di quelle della Cina mainland per la repressione del dissenso e dell’iniziativa politica e sociale

 

 

E' una strada inquietante, dice Le Monde

 

 

Gli americani si sono comprati tutto il Remdesivir del mondo, non è proprio un bel gesto (potrebbe essere farmaco utile per terapie anti-covid)

 

 

Che fare il 4 luglio? Restare a casa. I numeri della pandemia americana peggiorano, ma il consiglio non sarà ascoltato e i guai, presumibilmente, aumenteranno

 

  

La mascherina perfetta

  

 

La speranzetta dell’economia inglese

 

 

Fca vende un po’ di automobili in Nord America, meno dell’anno scorso, ovviamente, ma è un dato dignitoso

 

Secondo la Borsa Tesla vale più di Toyota come capitalizzazione e diventa il gruppo automobilistico più quotato, succede, a volte queste cose si sgonfiano

 

  

Donald Trump, come il primo Di Maio, punta molto sulla promozione del commercio internazionale di frutta e verdura

 

 

Benvenuta alla nuova particella, scoperta a Firenze da una ricercatrice cinese presso l’Infn! (più si è e più ci si diverte, e magari ci fa capire qualcosa in più su come funziona la forza forte, quella che comanda nei protoni e nei neutroni). Già che ci siamo guardiamoci pure il coloratissimo e affascinante passaggio di due muoni, da Ginevra in questo caso

 

 

Benvenuto anche al nuovo piccolo Ecclestone (e congratulazioni per il concepimento in età biblica)