Più si dicono cretinate sul Mes più sale lo spread. Urge tutorial per i 5 stelle

Giuseppe De Filippi

Idee e spunti per sapere quello che succede nel mondo selezionati per voi da Giuseppe De Filippi

Attenzione, proprio non è il momento di fare i duri o gli schizzinosi con l'Europa. Spread cova sotto la cenere e L'Italia non può scherzare. Urge che, tra tanti esperti, Conte ne trovi uno che faccia un rapido tutorial ai suoi amici a 5 stelle per far capire loro quali rischi corriamo

 

 

 

Più si dicevano cretinate sul Mes più saliva lo spread, guardate la curva e trovate il picco (visto che ormai si è familiarizzato con quel termine)

 

Un po' di elementi per ragionare

 

 

È piaciuto a tutti il Berlusconi pro-Mes e così gentile e affettuoso nella telefonata di ieri sera a diMartedì. E' piaciuto è ha innervosito, perché la piana saggezza con cui ha schierato Forza Italia (a proposito, ben nutrito gruppo parlamentare al senato, più della Lega, complimenti!) a favore dell'uso dei miliardi a tasso cheap del fondo europeo è servita anche a evidenziare la sciocchezza a 5 stelle e a isolarla. Ed è servita a disegnare i confini di una maggioranza operativa per l'emergenza. Ai 5 stelle ora il compito di fare uno dei loro tanti salti mortali carpiati all'indietro con rivolgimento e capovolta e diventare europeisti (ne parlavamo ieri). Magari si innervosirà Manlio Di Stefano (si accomodi a casaPound) o lo stesso leader in prova Crimi, che però ha l'espressione di chi una marcia indietro la fa, o qualcun altro. Fa niente, anche perché il movimento grillino risponde a una strana legge chimico-fisica: migliora al diminuire della massa

 

 

Giuseppe Conte è persona intelligente e (malgrado le dirette nervose) uno che sa stare al mondo. Saprà parlare con queste persone

  

Anche perché ora ha ben altro da dire e da fare con altre persone (un po' più interessanti di Vito Crimi)

 

 

Ma se si innervosiscono i 5 stelle, figuratevi i due sovranisti anti-europei, teoricamente alleati nel centro-destra-destra. Affettano serenità e fair play, tentano la battuta ("la pensi come Prodi") e con la battuta dicono una verità per loro tragica: sono soli e uno dall'altra (cioè male) accompagnati

La guardia di finanza in regione Lombardia, carte di cui si parlerà

Ne parlavamo ieri, idea un po' scema e probabilmente fake, diffusa tanto per parlarne. E infatti...

 

 

Non fate finta che non vi interessa. Tutti vogliono sapere se, quando, come, ricomincia il campionato

 

 

Tutti, o almeno tanti, criticavano il politicamente corretto, poi è arrivato Trump, ha esagerato, ed è passata la voglia di criticare. Tutti, o almeno tanti, stavano criticando con argomenti validi (troppo politicizzata, troppo amica dei cinesi) l'Organizzazione mondiale della sanità, poi è arrivato Trump e ha combinato un casino

 

 

I morti nel Mediterraneo, a proposito di funerali senza lacrime e di morte solitaria (che tanto ci hanno sconvolto in questi giorni)

 

 

Ah, la Brexit (sbadiglio)

 

 

Dopo Elizabeth Warren, arriverà anche AOC, ma se si fosse mossa prima, anziché per ultima, avrebbe fatto figura migliore. Intanto nel campo di Joe Biden si sta costruendo quella coalition of rivals di cui si parlava e che ha un tratto italiano, una accozzaglia positiva, fatta di valori e di ispirazioni per governare. La spinta forte, ormai è chiaro, l'ha data Barack Obama. Da questa esperienza (se premiata con la vittoria alle presidenziali) potrebbe restare un lascito strategico di lungo periodo per il mondo democratico americano, creando un nuovo modo di fare politica.