cerca

Di cosa parlare stasera a cena

La cittadinanza “per merito” e l'abolizione del cambio dell'ora

Idee e spunti per sapere quello che succede nel mondo selezionati per voi da Giuseppe De Filippi

26 Marzo 2019 alle 18:40

La cittadinanza “per merito” e l'abolizione del cambio dell'ora

Foto Pixabay

Dovete parlare del voto in Basilicata, le ultime elezioni regionali prima delle Europee, perché c'è tanto da capire e da imparare, con un capitolo speciale dedicato alle strategie per la sconfitta.

 

 

Intanto anche il sovranismo deve camminare con le gambe degli uomini e alla Rai i progetti del Popolo Sovrano si scontrano con le perplessità sindacali.

 

 

Quando i provvedimenti economici sono più forti delle impuntature e delle fissazioni. Però non fatevi vendere prima la cancellazione come un successo e poi il ripristino come un altro successo.

 

  

Saper parlare con i cinesi e nello stesso tempo vendere loro Airbus e non arance.

 

Ma il governo francese europeista oggi ci parla e vi fa parlare a cena anche del provvedimento a tutela dei diritti d'autore e quindi della libertà di informazione. Una scelta di grande impatto, di cui andar fieri, e che ci facciamo raccontare dal ministro della cultura francese e non dalle nostre forze di governo entrambe schierate tra i pochi contrari nel parlamento europeo.

 

 

 

A Roma invece.

 

Il movimento di protesta in Algeria va seguito, perché ormai ha consolidato la sua capacità di pressione sul paese e sul vecchio leader sempre più arroccato.

 

 

La cittadinanza per merito e quel suono un po' sgradevole di concessione sovrana (se non proprio sovranista). Comunque benvenuto, anagraficamente, in questo paese.

 

 

I tedeschi hanno sempre un senso dell'umorismo non indulgente e un po' maramaldesco, ma noi guardiamo a ciò che ci riguarda, al ruolo di facile bersaglio negativo preso dal comune della capitale d'Italia.

 

 

A proposito di comune di Roma: ecco Frongia e Parnasi col primo che prende l'iniziativa e il secondo bloccato per un sopravvenuto impedimento.

 

  

Il tema, in questi giorni, è doppiamente di attualità. Se ne parli senza risparmio, tanto ognuno ha un aneddoto e ognuno ha un parere.

 

 

 

Peccato, e i commenti sessisti siano esecrati.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi