cerca

Il burn out di tutti noi

“La lavoratrice” di Elvira Navarro, la malattia mentale, il lavoro e quei fondamenti che non fondano

25 Agosto 2019 alle 06:12

Il burn out di tutti noi

Foto Unsplash

Roma. “Questi sono malati di mente e nessuno ne parla, dovremmo ricominciare a costruire istituti psichiatrici”, ha detto Donald Trump dopo la sparatoria del 15 agosto scorso, in Alabama (due morti, tre feriti). Negli Stati Uniti si spara, lo sappiamo, e sappiamo anche che di malattia mentale si può morire, uccidendosi, uccidendo gli altri, facendo entrambe le cose, o soltanto soffrire mostruosamente, in solitudine, capendo il perché oppure no. Succede negli Stati Uniti, e dappertutto. Riaprire i manicomi non risolverebbe...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Simonetta Sciandivasci

Nata a Tricarico nel 1985 e cresciuta tra Matera e Ferrandina, ora vive a Roma, senza patente. Libri, uno: La Domenica Lasciami Sola (Baldini&Castoldi, 2014). Scrive su Il Foglio, Linkiesta, Rolling Stone, La Verità. È redattrice di Nuovi Argomenti.
Tanto vale vivere.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi