Joe Formaggio, i nomadi e gli alieni che arriveranno presto

Lettura più o meno a casaccio dei giornali, e appunti arbitrari d’inizio giornata.

9 Aprile 2015 alle 12:28

Joe Formaggio, i nomadi e gli alieni che arriveranno presto

Joe Formaggio, sindaco di Albettone (Vi)

Lettura più o meno a casaccio dei giornali, e appunti arbitrari d’inizio giornata.

 

Corriere, cronache: “Joe Formaggio, il sindaco con il fucile che vieta il paese ai nomadi”. Direttamente dal paese di Albettone (Vi), già pronto per un film dei fratelli Coen.

 

Corriere, prima pagina: “Telefonarsi con traduzione in diretta”. Già pronti per “Star Trek” (ma su Skype)

 

Corriere, pagine politiche: “Expo, la replica di Sala a Dante Ferretti: non capisco il suo protagonismo”. Seconda puntata della saga del Ferretti sdegnoso (attendiamo sequel).

 

Il Fatto: “Gianroberto Casaleggio: ‘Stanchini? Macché. Parte Rousseau, la piattaforma web’ ”. Per il guru di M5s in nomen omen (il nome del padre della democrazia per la futuribile piattaforma di dialogo cittadini-parlamentari). Occhio che non diventi un moltiplicatore di liti su scontrini. (Attendiamo fiduciosi).

 

Vari giornali, concorso di foto: 1) Il premier in collegamento con AstroSamantha mentre dice “Fui rimandato in Scienze. 2) Il ministro Maria Elena Boschi che guarda lo smartphone che scatena identificazione immediata nei compulsivi di Whatsapp. 3) Tsipras e Putin che si stringono la mano parlando di gas e ortofrutta


La Stampa, pagine scientifiche: “La Nasa: ‘Gli alieni? Li incontreremo presto. Ma non saranno omini verdi, solo microbi’”. (Eppure c’è chi crede, anche in Parlamento, che “gli americani abbiano nascosto le presenze aliene fin dagli anni Cinquanta”).

 

Messaggero: “Elettrodomestici, basta sprechi, obbligo di stand by in automatico”. (Ce lo chiede l’Europa, pare. Notizia della giornata).

 

Libero: “Ulivi infetti i Puglia. Il batterio killer contagia le elezioni”. (Titolo della giornata).

 

Repubblica, cronache: si legge distrattamente nel titolo “Maldive” e “Amal Clooney”. Non è una vacanza. (Leggere per credere).

 

Il Giornale: “La radio dei cuori infranti. Ragazzi e ragazze afgane si conoscono sui social. Ma quando la relazione cresce, riemerge prepotente la tradizione. E gli innamorati si sfogano via etere” (Leggere per credere).

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi