cerca

La farsa del nuovo Codice deontologico che svilisce il ruolo del medico

Definizioni opache e ipocrite sull'aiuto al suicidio. Com'è cambiato l'articolo 17 del Codice di deontologia medica

20 Febbraio 2020 alle 10:03

La farsa del nuovo Codice deontologico che svilisce il ruolo del medico

Foto Pixabay

In seguito alla sentenza 242/2019 della Corte costituzionale, il Consiglio nazionale della Federazione degli ordini dei medici ha approvato all’unanimità in data 6 febbraio scorso una modifica dell’articolo 17 del Codice di deontologia medica. E non è una modifica di poco conto dal momento che riguarda un articolo, fino ad ora brevissimo e chiarissimo, dal titolo “Atti finalizzati a provocare la morte”.   “Il medico, anche su richiesta del paziente, non deve effettuare né favorire atti finalizzati a provocarne la...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi